Come aggiungere un blog ad un sito WordPress in 7 passi

Non occorrono grandi competenze tecniche!

Hai creato il tuo sito, hai un sistema di newsletter magnifico, hai impostato per bene tutti i tuoi profili social, e tutto questo ti ha aiutato a creare un rapporto forte con i tuoi clienti. Se ancora non ti senti completamente soddisfatto e desideri spingere la tua capacità di creare una relazione con i clienti ad un livello ancora più alto, puoi farlo con un blog. Non preoccuparti, il procedimento per aggiungere un blog a un sito WordPress è davvero semplice. Continua a leggere!

Anche se non hai bisogno di creare un sito in WordPress, per il bene di questo articolo supponiamo che tu lo abbia fatto. Se non è il tuo caso, il processo di aggiungere un blog potrebbe consistere semplicemente nel creare una nuova pagina e linkarla ad una piattaforma già esistente (ad esempio Blogger.com). Ti consigliamo comunque di controllare la documentazione riguardante il tuo sito per esserne sicuro.

Se invece hai creato il tuo sito in WordPress sei fortunato! Gli step per inserire un blog WordPress nel proprio sito sono facili.

Nota del redattore: Vuoi una soluzione WordPress semplice? Per le tue necessità in fatto di blogging considera l’utilizzo dell’Hosting WordPress Gestito di GoDaddy.

Come integrare un blog WordPress in un sito

  • Aggiungi una nuova pagina in WordPress
  • Assegnale un nome
  • Pubblica la pagina
  • Vai alla sezione Settings
  • Nomina una pagina post
  • Stabilisci quanti post vuoi
  • Scrivi e pubblica il tuo primo post

Bene, procediamo!

1. Aggiungi una nuova pagina in WordPress.

Il primo passo per aggiungere un blog a un sito WordPress è quello di accedere alla dashboard e cliccare su Pagine e poi su Aggiungi Nuova. Questo passaggio si spiega in poche parole: dato che possiedi già un sito per il tuo business avrai bisogno di una nuova pagina affinché il tuo blog prenda vita. Non vuoi che il blog si sovrapponga ad altre pagine rilevanti.

Aggiungere blog a sito wordpress: crea nuova pagina

2. Assegna un nome alla pagina.

Per comodità chiamiamola “Blog”. Lascia il box per il testo vuoto, vuoi che la pagina agisca come un feed per i tuoi post, non come una pagina statica di testo.

3. Pubblica la pagina.

Per fare in modo che la tua pagina Blog vada online devi pubblicarla. Non ti preoccupare ancora di dove andranno i post, ce ne occuperemo dopo.

4. Vai alla sezione Settings.

Nella colonna di sinistra della tua dashboad puoi vedere tutte le varie azioni che puoi fare su WordPress. Vai su Settings e clicca su Lettura per richiamare la pagina di Impostazioni di lettura.

5. Nomina una pagina post.

Clicca su Una pagina statica e poi seleziona Blog dal menù drop-down della voce Pagina Articoli.

Questo passaggio è importante perché determina dove appariranno i tuoi blog feed. Assicurati di scegliere la voce Blog all’interno del menù per Pagina Articoli e non del menù Homepage (a meno che tu non voglia che il tuo blog diventi la landing page del tuo sito aziendale, ma probabilmente non è così).

6. Stabilisci quanti post vuoi.

Questo dipende dalle tue preferenze. Quanti post vuoi che i lettori vedano quando arrivano sulla pagina Blog? Cinque? Dodici? Prova a giocare un po’ con le diverse quantità per capire quale opzione preferisci, poi salva le modifiche che hai fatto.

7. Scrivi e pubblica il tuo primo post.

Ora che hai finito di aggiungere un blog al sito WordPress sei pronto per iniziare a pubblicare contenuti. Ti consigliamo di creare un calendario editoriale per i tuoi post, così potrai garantire un lavoro di qualità per i tuoi follower.

Consigli per scrivere il tuo primo blog post.

Sei riuscito ad aggiungere un blog in un sito WordPress e adesso è giunto il momento di scrivere il tuo primo post. Ti diamo alcuni consigli!

Non stressarti.

Aggiungere blog a sito wordpress: il primo post

Fissando la pagina bianca potresti sentirti un po’ nel panico. Si tratta del tuo primo post, cioè quello che lancerà il tuo blog e quello con cui ti presenterai ai lettori. Non è una cosa da poco, no? Hai ragione, ma non stressarti troppo. Certo, è il tuo primo post, ma non sarà l’unico. Il tuo blog è qualcosa che ha l’obiettivo di crescere e cambiare con il tuo business.

Piuttosto che sull’argomento del post, concentrati sul presentare te stesso e il tuo business con parole tue.

Il tuo primo post è un buon modo per far capire di che cosa si occuperà il blog. Quindi sì, il post è importante, ma ne avrai tanti altri con cui continuare a costruire sulle “fondamenta” che hai tracciato con il tuo primo post.

Resta concentrato e attrai clienti.

Per un’azienda o un’impresa lo scopo di un blog è quello di creare una relazione con i lettori per far crescere il proprio business. Dopo essere riuscito ad aggiungere la sezione blog sul sito WordPress e dopo aver pubblicato il primo post, come puoi riuscire a proporre sempre contenuti di qualità per far sì che il tuo blog cresca? Il trucco è quello di restare fedele al tuo focus iniziale, che dovrebbero essere i tuoi prodotti e/o servizi. Se concentri i tuoi post attorno a questi argomenti, scrivere contenuti per il tuo blog sarà più facile per te e sarà anche più efficace per attrarre nuovi lettori (e clienti).

Leggi anche la nostra guida: Come creare un blog di successo.

Promuovi e condividi i tuoi post.

Prima di tutto condividi la notizia dell’apertura del tuo blog sui tuoi profili social. È un buon modo per umanizzare la tua attività e dà ai clienti un ottimo punto di inizio per cercare e trovare nuove informazioni. Come seconda cosa, valuta di aggiungere i plugin social al tuo sito WordPress.

Rendi semplice la condivisione di contenuti e osserva nuovi clienti che visitano il tuo blog attraverso link condivisi dai loro amici.

Se desideri spingerti oltre il social media marketing per arrivare al mondo della SEO, ci sono alcuni plugin di WordPress che ti possono aiutare (tra i quali Yoast è il più conosciuto). Questi plugin hanno lo scopo di razionalizzare il tuo blog e i tuoi post per rendere il tuo sito più “search engine friendly” e sono molto utili se non hai mai gestito un blog in passato.

Preparati a fare blogging

Abbiamo illustrato come inserire un blog WordPress nel proprio sito. Ora sei pronto a diffondere le tue parole nel cyberspazio. Speriamo che i nostri consigli ti aiutino a sentirti più sicuro di te nella tua nuova avventura!

Stacey Hartman
Stacey Hartman collabora con GoDaddy da più di otto anni, aiutando i clienti con la SEO e la distribuzione attraverso gli strumenti per il Posizionamento sui Motori di Ricerca e per Farsi trovare di GoDaddy. Al di fuori del lavoro le piace viaggiare, giocare con i videogiochi, leggere e sfornare cheesecake da premio culinario. Connettiti a Stacey su Twitter