Come aumentare le visite al tuo blog in 8 passi

Attira sempre più lettori

Hai aperto il tuo blog personale o aziendale ma non riesci ancora ad ottenere molte visite? Ti piacerebbe allargare il tuo pubblico di lettori per far conoscere le tue passioni o la tua impresa e, perché no, magari iniziare a guadagnare con le affiliazioni o aumentare le vendite? Qualunque sia il motivo che ti spinge a voler aumentare le visite al blog che hai creato, in questo articolo potrai trovare dei suggerimenti per raggiungere il tuo scopo. 

Scopriamo subito 8 tecniche per aumentare la visibilità dei tuoi contenuti e conquistare più visitatori. 

Come aumentare le visite al blog in 8 passi

Ecco le strategie di cui ti parleremo in questo articolo:

  1. Sfrutta il SEO Copywriting e ottimizza i tuoi contenuti
  2. Inserisci i pulsanti per la condivisione social
  3. Condividi i contenuti sui tuoi profili social
  4. Punta sui guest post
  5. Crea contenuti multimediali
  6. Invia newsletter
  7. Aggiorna e ricondividi vecchi articoli che hanno perso posizioni
  8. Investi in campagne a pagamento

Procediamo!

1. Sfrutta il SEO Copywriting e ottimizza i tuoi contenuti

Probabilmente saprai già che la prima regola per creare un blog di successo e ottenere visite è quella di scrivere dei contenuti che siano interessanti e utili per i lettori. Se i tuoi blog post avranno queste caratteristiche avrai già una buona base di partenza per aumentare il traffico verso il tuo sito. Tuttavia, i contenuti interessanti e ben scritti non possono da soli far aumentare le visite al proprio blog: occorre dargli visibilità, e uno dei modi più efficaci per ottenere dei risultati a lungo termine è quello di ricorrere alla SEO e, soprattutto, al SEO copywriting. 

Scrivere contenuti ottimizzati per i motori di ricerca ti consentirà di posizionarti nelle prime posizioni delle SERP, ossia le pagine dei risultati dei motori di ricerca, intercettando le domande e le ricerche degli utenti online.

Ecco suggerimenti e risorse utili per ottimizzare i tuoi contenuti e aumentare le visite al tuo blog:

  • Effettua la ricerca delle parole chiave più interessanti per il tuo target e business su cui scrivere dei contenuti dedicati. Individua una keyword principale e delle keyword secondarie per ogni blog post che scriverai.
  • Scrivi Title, Meta description e URL ottimizzati per la parola chiave principale.
  • Segui le regole della scrittura SEO 
  • Ottimizza le immagini per i motori di ricerca. 
  • Inserisci link interni verso altri articoli del tuo blog
  • Inserisci link esterni verso fonti autorevoli

Ricorda che altri fattori che influiscono sul posizionamento del tuo blog sono la velocità di caricamento del sito e il fatto che abbia un design responsive. Per saperne di più ti invitiamo a leggere il nostro approfondimento sul posizionamento dei siti web

2. Inserisci i pulsanti per la condivisione social

Dai ai tuoi lettori la possibilità di condividere i tuoi contenuti sui loro profili social in modo semplice e rapido. Inserendo i pulsanti per il social sharing sulle pagine dei blog post, gli permetterai di condividere con i loro amici e follower i contenuti che ritengono più interessanti. In questo modo potrai raggiungere un pubblico più ampio e aumentare le visite. 

3. Condividi i contenuti sui tuoi profili social

Ovviamente non puoi aspettarti che la SEO e la condivisione spontanea da parte degli utenti facciano tutto il lavoro. Molto probabilmente hai già a disposizione uno strumento fondamentale per dare visibilità immediata ai tuoi contenuti e aumentare le visite al blog: i tuoi profili social. Sia che tu sia un’impresa che ha aperto un blog aziendale, sia che tu sia un privato che ha deciso di creare un blog per parlare delle proprie passioni, una volta che hai completato un blog post condividilo sui tuoi profili sui social network per dargli subito una buona visibilità e attirare clic. 

Aumentare visite al blog: condivisione social

4. Punta sui guest post

Un altro modo per aumentare le visite al blog è quello di collaborare con altri blog del tuo settore, proponendogli di pubblicare un contenuto scritto da te. Stiamo parlando dei guest post, grazie ai quali puoi farti conoscere dai lettori di blog affini al tuo.
Se il tuo contenuto sarà interessante, utile e di qualità, potrai aumentare la tua credibilità e attirare nuovi visitatori sul tuo blog. Inoltre, grazie ai guest post è possibile ottenere backlink, ossia link entranti verso il tuo sito, fattore che influisce positivamente sul posizionamento di un sito.

5. Crea contenuti multimediali

Contenuti come le infografiche, le infografiche animate e i video utili sono accattivanti, attirano l’attenzione quando vengono condivisi sui social network e stimolano le condivisioni anche da parte di altri siti, favorendo il backlinking. Inoltre, se pubblichi dei video sul tuo canale YouTube, nella descrizione puoi aggiungere i link verso il tuo blog, attirando visitatori. 

6. Invia newsletter

Invia newsletter con gli articoli più interessanti e recenti del tuo blog ad una mailing list di utenti. Ti stai domandando come puoi rimpolpare l’elenco degli iscritti? Puoi riuscirci inserendo un modulo di iscrizione alla newsletter sulle pagine del tuo blog, oppure chiedendo di lasciare l’indirizzo email quando un utente scarica un documento come una guida in pdf, un ebook o un white paper che hai pubblicato sul tuo sito. 

7. Aggiorna e ricondividi vecchi articoli che hanno perso posizioni

Prenditi cura del tuo blog e non abbandonare i tuoi articoli al loro destino. Le SERP dei motori di ricerca non sono immutabili e, anche se un tuo contenuto si è posizionato tra i primi risultati per una determinata parola chiave, non devi abbassare la guardia: potrebbe perdere posizioni quando meno te l’aspetti!

Monitora il posizionamento delle pagine del tuo sito attraverso strumenti come Google Search Console e metti in atto degli interventi di aggiornamento sui contenuti che hanno perso posizioni. 

Intervieni sui metadata come Title, Meta description ed Header tag (h1, h2, ecc.), aggiorna e rimpolpa il testo del blog post tenendo conto delle keyword di riferimento e ri-condividi il contenuto sui tuoi profili social.  

Investi in campagne a pagamento

Se hai del budget a disposizione, sfruttalo per aumentare le visite al blog sponsorizzando i tuoi blog post con strumenti a pagamento come Facebook Ads. Utilizzando le impostazioni giuste potrai creare delle inserzioni per mostrare il tuo contenuto ad utenti in linea con il tuo target e portare più visitatori sul tuo sito. 

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come aumentare le visite al proprio blog in 8 passi. Seguendo i nostri consigli e pubblicando contenuti di qualità in modo regolare, vedrai che il tuo traffico crescerà sempre di più.