Come aumentare le visite al tuo sito web: 11 consigli da seguire

Dai una spinta al tuo traffico!

Hai trascorso settimane a pianificare e creare contenuti per il tuo nuovo sito web. Hai usato un’applicazione fantastica, come Website Builder di GoDaddy o WordPress Gestito, e il sito è assolutamente meraviglioso. Lo hai finalmente lanciato online, e ora stai solo aspettando di veder entrare lettori. Ma nulla accade. 

Adesso, non ti rimane altro che chiederti come aumentare le visite al sito web 

Come aumentare il traffico del tuo sito web seguendo questi 11 suggerimenti

Per i siti web non basta il lancio per iniziare ad attirare traffico, e il pubblico di lettori non cresce semplicemente da solo. Devi mettere in campo delle strategie per portare persone al tuo sito e aumentare le visualizzazioni delle pagine. 

  1. Migliora il tuo posizionamento sui motori di ricerca.
  2. Utilizza gli strumenti di marketing per motori di ricerca.
  3. Pubblica regolarmente contenuti.
  4. Riutilizza e ripubblica contenuti su altri siti.
  5. Pubblica guest post su altri siti.
  6. Impegnati come digital PR.
  7. Invia e-mail regolari.
  8. Crea un calendario editoriale per i social media.
  9. Paga per fare promozione sui social.
  10. Contatta i social influencer del momento.
  11. Ripeti la formula dei tuoi successi.

Devi essere proattivo e lavorare sodo per aumentare le visualizzazioni della tua pagina e attirare visitatori. Il resto di questo post offrirà suggerimenti su come aumentare le visite al proprio sito web.

Prima di andare avanti, però, non perdere il video di Daniele Doesn’t Matter che ha immaginato come sarebbe la vita se funzionasse come internet:

E ora procediamo per scoprire come aumentare le visite al tuo sito web.

1. Migliora il tuo posizionamento sui motori di ricerca

Aumentare traffico al sito: il posizionamento su Google

Quando si tratta di capire come aumentare le visite a un sito gratis, uno dei modi migliori è migliorare il posizionamento nella ricerca organica. Se il tuo sito compare all’inizio della pagina dei risultati di un motore di ricerca (SERP), più persone potranno trovarlo e questo equivale a maggior traffico sul sito. Per arrivare al top delle SERP, tuttavia, devi disporre di un piano di ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) che funzioni per scalare le posizioni in classifica. Questo piano deve includere queste azioni:

  • Cerca le parole chiave: si tratta di identificare le parole chiave (keywords)  utilizzate dal tuo pubblico di riferimento per cercare prodotti, servizi e argomenti correlati alla tua attività. L’uso di strumenti per la ricerca di parole chiave volti a scoprire questi particolari termini o frasi aiuterà i clienti a trovarti.
  • Ottimizzazione dei contenuti on-site: una volta scoperte le parole chiave che attireranno il tuo pubblico di riferimento, ottimizza le pagine del tuo sito perché le includano. L’uso di una parola chiave mirata per pagina aumenta le possibilità di un miglior posizionamento nella classifica dei risultati per il termine o la frase stessi.
  • Contenuti: i nuovi contenuti sono un fattore di classificazione significativo che i motori di ricerca utilizzano nei loro algoritmi, quindi crea un calendario editoriale e pubblica regolarmente contenuti sul tuo settore e sulle tue offerte.
  • Link building: i motori di ricerca permettono anche un posizionamento più elevato ai siti web maggiormente linkati da altre pagine, quindi sviluppa una strategia che incoraggi siti di alta qualità a collegarsi al tuo. Capire come aumentare le visite al sito web spesso richiede di contattare altri spazi online.
  • SEO tecnica: fattori dietro le quinte come la velocità del sito, la site map, il design accattivante e i dati strutturali sono tra i molti aspetti tecnici che possono contribuire a migliorare le classifiche del tuo sito.
  • SEO locale: i motori di ricerca spesso danno la priorità di posizionamento alle aziende che si trovano nella stessa zona di chi fa la ricerca. Quindi, per migliorare la tua posizione nelle SERP, ti devi impegnare nel SEO dal punto di vista locale e registrarti nelle liste di attività commerciali locali per facilitare la ricerca del tuo sito da parte dei clienti nelle vicinanze.

2. Utilizza gli strumenti di marketing per motori di ricerca

Anche se la SEO organica è un modo efficace per portare traffico sul tuo sito web, ci vogliono tempo e risorse per sviluppare una strategia. Potrebbero essere necessarie settimane, mesi o addirittura anni per mettere in piedi una struttura SEO organica e potente, in grado di veicolare il traffico stabilmente sul tuo sito. 

Nel frattempo, puoi sempre aumentare le visite al tuo sito web utilizzando la pubblicità pay-per-click (PPC). La pubblicità PPC è un tipo di marketing sui motori di ricerca che consiste nel pagare per ottenere visibilità sulle SERP. Scegli parole chiave specifiche come target, e pagherai ogni volta che un utente fa clic sull’annuncio. Questa tattica è un ottimo modo per indirizzare il traffico migliorando allo stesso tempo la tua SEO organica.

3. Pubblica regolarmente contenuti

Come aumentare visite al sito: pubblicare contenuti regolarmente

Come accennato prima, i motori di ricerca amano i nuovi contenuti su un sito web. La pubblicazione regolare sul tuo sito, dunque, aiuta a migliorare il tuo posizionamento. Ma questo è solo uno dei modi in cui i contenuti ti aiutano ad aumentare il traffico sul tuo sito web. La pubblicazione regolare e la produzione di contenuti sul tuo sito veicolano il traffico anche per i seguenti motivi:

  • Offrono ai lettori un motivo per visitare il tuo sito: se questo non ha mai nulla di nuovo, non c’è motivo per un lettore di tornarvi. Nuovi contenuti offrono al pubblico un incentivo ulteriore.
  • Dànno ai lettori un motivo per rimanere più a lungo sul tuo sito: quando i visitatori trovano il tuo sito, staranno più a lungo sulle pagine se ci sono più contenuti da leggere.
  • Forniscono contenuti da condividere sui social media: quando hai molti contenuti, ci sono più probabilità che i tuoi lettori li condividano, portando altro pubblico sul tuo sito.
  • Dànno ad altri siti qualcosa da linkare: i collegamenti al tuo sito sono importanti per la SEO. Contenuti di valore ti aiutano a ottenere più link, dato che altri siti web si collegheranno alle tue pagine utilizzandole sia come risorse che come fonti.

Per rendere più semplice la produzione di contenuti, puoi utilizzare un sistema di gestione dei contenuti (CMS) come WordPress. Questa piattaforma semplifica l’aggiunta di contenuti e possiede strumenti come il plugin Yoast SEO che aiuta nella ricerca di parole chiave e nell’ottimizzazione dei contenuti on-site. La combinazione di WordPress-Yoast può davvero cambiare le carte in tavola se stai cercando di aumentare le visite sul tuo sito web.

4. Riutilizza e ripubblica contenuti su altri siti

I contenuti on-site ti possono essere utili per aumentare il traffico sul tuo sito. Ma questi non devono per forza essere pubblicati sulla tua pagina per servire allo scopo. Ad esempio, puoi riutilizzare i contenuti per pubblicarli su altri siti, proprio come fossero tante briciole di pane che conducono il pubblico di siti di terze parti a te. Per mettere in pratica questa strategia:

  • Segui le migliori pratiche di ripubblicazione: è bene sapere che esistono regole contro la pubblicazione di contenuti duplicati su più pagine o siti web. Quindi assicurati di conoscere e rispettare queste regole (altrimenti rischierai di vederti assegnata una penalità dal motore di ricerca).
  • Trasforma i contenuti in qualcosa di nuovo: fai dei contenuti del blog qualcosa di nuovo, capace di adattarsi ad altri siti popolari. Ad esempio, puoi trasformare un blog post in un video da pubblicare su YouTube, oppure creare una presentazione da condividere su Slideshare.
  • Aggiungi sempre un link al tuo sito o al contenuto originale: l’obiettivo è far sì che i nuovi contenuti indirizzino il traffico verso il tuo sito web, e il modo migliore per ottenere un risultato è includere un link e una call to action che suggerisca al lettore di visitare il tuo sito per ulteriori informazioni.

Mentre fai in modo che queste “briciole di pane” riconducano a te, non dimenticare ciò che di valore puoi offrire ai tuoi lettori. In questo modo, quando arriveranno al tuo sito, saranno invogliati ad andare oltre.

5. Pubblica guest post su altri siti

Aumentare visite sito gratis: guest post

Fare un guest post significa scrivere un post che verrà pubblicato sul blog di un altro sito. Sebbene questa strategia possa sembrare un po’ strana (perché dare a un altro sito contenuti preziosi?), si tratta di un modo potenzialmente molto efficace per aumentare le visite al tuo sito.

Non tutti i guest post, però, producono gli stessi risultati, quindi, quando si cerca di veicolare più traffico verso il proprio sito web, è bene tenere presente queste buone pratiche:

  • Cerca blog che abbiano il tuo stesso pubblico: il punto di scrivere guest post è raggiungere la tua audience di riferimento. Quindi non pubblicare post su siti che i tuoi clienti ideali non visiterebbero mai. Concentrati solo su quei siti capaci di attirare esattamente il tipo di pubblico che vuoi raggiungere.
  • Se possibile, linka il tuo sito nei guest post: le regole e le linee guida possono essere diverse per ogni guest post. Cerca siti con regole che ti permettano di includere collegamenti al tuo sito web, poiché sono proprio i link ad aiutarti maggiormente a indirizzare lettori al tuo sito.
  • Scrivi una biografia di impatto: che tu possa includere link nei contenuti o meno, non dimenticare mai l’importanza della biografia dell’autore come mezzo per far raggiungere il tuo sito ai lettori. Costruisci una biografia dell’autore che dica chi sei ma che fornisca anche un incentivo e una call to action affinché il lettore visiti il ​​tuo sito.

Inoltre, quando pubblichi contenuti su un blog che ha molto seguito, ti stai rivolgendo a un pubblico nuovo e coinvolto. Presentando adeguatamente te stesso, le tue idee e il tuo sito potrai aumentare il traffico sulla tua pagina.

6. Impegnati come PR digitale

L’invio di contenuti ad altri siti è un buon modo per reindirizzare il traffico verso il tuo sito. Ma non è detto che sia sempre necessario creare contenuti per far citare il tuo sito su un altro. L’alternativa è impegnarti nel campo delle PR digitali.

Contatta media o blog di informazione e chiedigli di occuparsi di una storia legata alla tua attività. Ogni volta che ti capita qualcosa di interessante o coinvolgente come la pubblicazione di uno studio di valore, il lancio di un prodotto o di un servizio unico nel suo genere, o un evento da organizzare ecc., contattata i mezzi di informazione più rilevanti per proporre di scrivere qualcosa su di te.

7. Manda email regolarmente

Come aumentare le visite al proprio sito: newsletter

Man mano che impari come aumentare le visite sul tuo sito, un’altra cosa di cui avrai bisogno è la creazione di liste. Ciò significa, in particolare, utilizzare strategie di marketing e incentivi per convincere le persone ad iscriversi alla tua mailing list. Per utilizzare l’email marketing come strumento per indirizzare traffico sul tuo sito, devi tenere a mente alcune cose:

  • Utilizza un software di email marketing professionale: non puoi gestire correttamente una mailing list tramite un normale account di posta elettronica. Prova piuttosto un software professionale come Email Marketing di GoDaddy in modo da poter inviare email a centinaia di persone alla volta.
  • Invia una email ogni volta che pubblichi un nuovo post: fai sapere alle persone interessate al tuo marchio quando nuovi contenuti sono disponibili sul tuo sito web. Invia una email alla tua lista per promuovere e veicolare traffico verso ciascuno dei tuoi nuovi post.
  • Crea una serie di email per argomenti: utilizza la mailing list anche per portare il traffico verso post precedenti. Basta impostare una serie di email incentrata su specifici argomenti e aumentare il traffico verso i vecchi post correlati al tema.
  • Non smettere mai di aggiungere nominativi alla lista: più lungo è l’elenco, maggiore sarà il traffico che indirizzerai al tuo sito quando invii una email. Dunque, è bene impegnarsi e trovare sempre nuove strategie che ti aiutino a far crescere la tua mailing list. 

Questa tattica è importante per aumentare il traffico perché, quando si dispone di un elenco di contatti, è possibile inviare a tutti una email con il link ai contenuti appena pubblicati in modo da dirigere il traffico verso il sito.

8. Crea un calendario editoriale per i social media

Puoi anche invogliare il pubblico interessato a visitare il tuo sito web promuovendo i tuoi nuovi contenuti attraverso gli strumenti del social media marketing. Per ottenere la massima rilevanza dei post che promuovono contenuti sul tuo sito:

  • Crea una grafica personalizzata per ogni social: ogni piattaforma di social media ha dimensioni particolari per le immagini in modo che queste funzionino al meglio sui loro siti. Per questo è utile creare un’immagine per ciascuno dei social in cui condividi il tuo articolo, così da avere un’immagine perfetta per ogni piattaforma.
  • Promuovi il contenuto quando è nuovo: abituati a scrivere post social in anticipo per tutti i nuovi contenuti. Pianifica una serie di post volti a promuovere i tuoi nuovi contenuti su tutti i profili social.
  • Continua con la promozione anche quando i tuoi contenuti sono vecchi: pur occupandoti di spingere i contenuti appena pubblicati, non dimenticare di far fruttare anche quelli più vecchi. Continua a pubblicare post sui social che attirino il pubblico su contenuti meno recenti, purché siano ancora di valore, utili e pertinenti. 

I tuoi fan e amici ti seguono per vedere gli aggiornamenti e i nuovi contenuti. Dai loro ciò che vogliono, allora, promuovendo nuovi contenuti attraverso i tuoi profili social.

9. Paga per fare promozione sui social

I post social organici sono uno dei modi per aumentare le visite al tuo sito web. Ma non è l’unico modo per indirizzare il traffico utilizzando i social media.

Puoi anche utilizzare promozioni a pagamento per indirizzare una notevole quantità di traffico verso il tuo sito web. Quindi, se non vedi molto traffico dai siti social, prova a utilizzare gli annunci sulle piattaforme che il tuo pubblico di destinazione utilizza di più. Ancora meglio, usa gli strumenti di targeting strategico per raggiungere le persone che più probabilmente apprezzeranno i tuoi messaggi.

10. Contatta i social influencer del momento

Aumentare traffico al sito: influencer

A proposito di come aumentare le visite al sito, c’è un’altra tattica social che vale la pena provare. Si tratta di sfruttare l’influenza dei migliori profili di social media per promuovere il tuo sito web.

I social influencer sono persone o profili sui social media che hanno un seguito di follower fedeli e di grandi dimensioni. Per mettere in pratica questa strategia:

  • Contatta gli influencer che condividono il tuo stesso pubblico: come per la pubblicazione di guest post, fai fruttare i tuoi contenuti in luoghi in cui sai che i destinatari ne fruiranno.
  • Sii personale ma non troppo insistente: i social influencer ricevono molte sollecitazioni a condividere contenuti. Per far risaltare il tuo messaggio, non essere eccessivamente insistente o impersonale. Invece, è bene costruire lentamente relazioni reciproche con gli influencer di turno (condividi i loro contenuti, metti un like, ecc.) in modo da aumentare le possibilità che facciano altrettanto.
  • Offri agli influencer un vero motivo per condividere: non limitarti a contattare gli influencer e chiedere loro di condividere, ma pensa a fornire un vero incentivo. Più sono interessanti, utili o unici i tuoi contenuti, più sale la probabilità che li condividano.

Far sì che uno di questi influencer citi o condivida i tuoi contenuti può davvero indirizzare una notevole quantità di traffico verso il tuo sito.

11. Ripeti la formula dei tuoi successi.

Una volta che hai imparato come aumentare le visite sul tuo sito, potrai vantare anche qualcosa in più del vantaggio di portare visitatori sulle tue pagine: otterrai infatti informazioni su come ripetere il tuo successo. Quando il tuo traffico inizia a salire, usa i dati delle tue analisi per vedere quali strategie hanno davvero funzionato e identifica i modi per ripetere i tuoi successi e continuare a indirizzare più traffico sul tuo sito.

Ma ricorda che l’unico modo per utilizzare i dati è, in primo luogo, raccoglierli. Per questo serve installare Google Analytics in modo da tenere sotto controllo:

  • Il numero di persone che visitano il tuo sito
  • Il numero di pagine visualizzate 
  • Il numero di nuovi visitatori rispetto ai vecchi 
  • Gli URL che inviano traffico al tuo sito
  • I referral che inviano traffico al tuo sito
  • Esattamente quali pagine sono state visualizzate dagli utenti quando hanno visitato il tuo sito

Tutte queste informazioni ti permetteranno di identificare le strategie, le piattaforme e i contenuti più performanti per aumentare le visite al sito. Queste idee, inoltre, ti aiuteranno a replicare strategie di successo e ad attirare ancora più visitatori sul tuo sito web.

In conclusione

Quando ti dedichi alla messa in pratica di alcune o tutte queste strategie, significa che non stai più sulle spine davanti al computer aspettando e sperando che il traffico arrivi. Piuttosto, stai mettendo a punto sistemi che aumenteranno il tuo traffico, apprestandoti anche a farlo crescere in modo continuativo sempre di più nel tempo.