Come aprire una ludoteca: ecco requisiti e costi

Che il gioco abbia inizio!

Giocare piace a bambini e adulti, e fornire uno spazio in cui divertirsi in sicurezza può essere un buon business. In questo articolo vedremo come aprire una ludoteca e quali sono i requisiti necessari e i costi da affrontare per avviare questo tipo di attività.
Ecco di cosa parleremo:

Cosa serve per aprire una ludoteca: requisiti

Prima di parlare del “come fare”, facciamo mente locale su cosa bisogna avere per aprire questo tipo di attività.

Requisiti personali

Partiamo dai requisiti personali. Per aprire una ludoteca occorre avere una certa predisposizione al contatto col pubblico, una buona empatia e ottime doti organizzative e gestionali.

Non servono particolari titoli di studio ma, se vuoi aprire una ludoteca per bambini, ti suggeriamo di seguire un corso abilitante nell’ambito della didattica e della pedagogia. Avere una qualifica in questo campo darà un segnale di affidabilità ai genitori.

Cosa serve per aprire una ludotecaSpazi, materiale e attrezzature

A livello pratico, invece, per aprire una ludoteca (che sia per adulti o per bambini), è necessario avere:

  • Uno spazio abbastanza ampio: per ogni ospite dev’essere garantito una superficie minima di 4 mq, e in generale la ludoteca dovrà avere una superficie totale non inferiore agli 80 mq.
  • Un locale a norma: il locale dev’essere situato al piano terra per facilitare l’accesso dei bambini e delle persone disabili, deve avere gli impianti a norma, essere conforme ai regolamenti urbanistici ed edilizi, deve rispettare le norme in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, e dev’essere consono ad ospitare bambini piccoli, nel caso quello sia il tuo target.
    Deve inoltre avere un bagno per il personale e per gli ospiti, diviso in aree per i maschi e per le femmine.
  • Giochi e materiale per l’intrattenimento adatti al target di riferimento e sicuri.
  • Nel caso di una ludoteca per bambini, è opportuno rivestire i pavimenti e i mobili con materiali morbidi, antiscivolo, sicuri e ignifughi.

Come aprire una ludoteca: la procedura da seguire

Ma ora veniamo al sodo. Quali sono i passaggi burocratici da effettuare?
La cosa varia a seconda che si apra una ludoteca:

  • Come impresa individuale, società di persone o di capitali
  • Come associazione culturale

Vediamo i due casi.

1. Aprire una ludoteca come impresa individuale, società di persone o di capitali

In questo caso, per avviare la tua attività dovrai:

Come aprire una ludoteca come associazione culturale2. Aprire una ludoteca come associazione culturale

Spesso chi vuole aprire una ludoteca per adulti sceglie di farlo nella forma di associazione culturale.

In questo caso la procedura da seguire è diversa, in quanto occorre:

  • Aprire un’associazione
  • Redigere l’atto costitutivo e lo Statuto
  • Registrare l’associazione presso l’Agenzia delle Entrate
  • Comunicare l’inizio dell’attività consegnando il modello EAS

Tuttavia, essendo l’associazione un’attività senza scopo di lucro, devi tenere conto che aprire una ludoteca come associazione culturale comporta sì dei benefici fiscali e un contenimento dei costi iniziali, ma anche che non avrai un guadagno elevatissimo. È probabile, infatti, che dopo l’iscrizione iniziale e il pagamento di un eventuale abbonamento, gli iscritti all’associazione contribuiranno poco a livello economico.

Aprire una ludoteca in franchising

Esiste anche una terza via per aprire la tua ludoteca, quella del franchising. In poche parole, si tratta di aprire un’attività affiliandosi ad un brand di ludoteche già esistente. Questa opzione permette di:

  • Diminuire i rischi di avviamento: perché il marchio a cui ti affilierai di fornirà un’attività “pronta all’uso”, affiancandoti e prestandoti assistenza.
  • Contenere i costi: perché ti fornirà l’arredamento e tutto il necessario per attrezzare il locale e promuoverlo.

Ti consigliamo comunque di valutare sempre le condizioni di affiliazione che ti vengono proposte.

Quanto costa aprire una ludoteca

Quanto costa aprire una ludoteca: immagine di soldiPer farla breve, la risposta è: dipende! Le voci di spesa da tenere a mente sono:

  • I costi legati alla procedura burocratica
  • Quelli dell’acquisto o affitto del locale (che variano molto a seconda della città o del Comune in cui ti trovi)
  • Quelli per gli eventuali interventi di ristrutturazione
  • Quelli per l’acquisto del mobilio e dei giochi
  • La spesa in marketing per far conoscere la tua attività

Se vuoi aprire una ludoteca da zero, il costo iniziale può aggirarsi tra i 15 mila e i 30.000 euro.
Se, invece, preferisci aprire una ludoteca in franchising, la spesa è un po’ più contenuta in quanto il brand di affiliazione si occuperà del mobilio e delle spese di marketing. In questo caso, quindi, puoi considerare una spesa tra i 10.000 e i 20.000 euro.

Bene, ora che abbiamo visto come aprire una ludoteca, non ci resta che darti qualche consiglio su come promuoverla.
Essere presenti online al giorno d’oggi è fondamentale per farsi trovare anche offline:

  • Crea un sito web in cui inserire le foto del tuo locale e tutte le informazioni per contattarti. Con Siti web + Marketing di GoDaddy puoi creare un sito web dall’aspetto professionale in meno di un’ora, anche se non sai programmare. Scegli il template che preferisci tra quelli proposti e personalizzalo come preferisci. In poco tempo sarei online, pronto per attirare visitatori e nuovi clienti!
  • Apri un profilo sui social e pubblica post con regolarità (ma non esagerare, anche due post a settimana possono bastare, se fatti con cura). Puoi trovare qualche consiglio per una comunicazione social efficace nella lezione della GoDaddy School of Digital 2021 su Facebook e Instagram per le imprese locali.

Ora sei pronto a partire: che i giochi abbiano inizio!