Concerti in streaming: 7 piattaforme per esibirsi online

Fai ascoltare le tue canzoni

Gli appassionati di musica sentono la mancanza della musica live. Tuttavia, visti i divieti di assembramento (che probabilmente dureranno ancora per un po’) molti musicisti stanno scegliendo di fare concerti online per mantenere continuare a fare musica e condividerla con i fan.

Ci sono alcune opzioni per fare concerti in streaming e trasmettere la propria musica live al pubblico. Puoi esibirti dal vivo usando il cellulare come videocamera. Puoi trasmettere in streaming con la videocamera sul tuo portatile. Oppure puoi anche registrare le tue esibizioni e caricarle come performance “live”.

Oppure, se vuoi davvero essere creativo, chiedi ai membri della tua band di registrare le loro parti in video e audio e inviartele via email. Poi usa un’applicazione come VideoPad, PicStitch (per Google o Apple) o VidStitch Frames per Instagram (per Google o Apple) per cucire insieme i video di tutti nella canzone completa.

Poi carica e condividi i video su alcune delle vostre piattaforme preferite.

Fare concerti in streaming sulle piattaforme digitali

Non sei sicuro di quali siano le piattaforme migliori per esibirti in concerti in live streaming? In questo articolo, ti parleremo di:

  • Facebook Live.
  • YouTube Dal Vivo.
  • Instagram Live.
  • Periscope.
  • Twitch. 
  • Livestream.
  • ViewStub.

Diamo un’occhiata.

Facebook Live

Facebook Live è diventata la piattaforma di riferimento per gli eventi in diretta streaming. È possibile trasmettere concerti in streaming da un telefono cellulare, da un computer portatile, da una combinazione di fotocamera digitale e laptop o anche da un videogioco.

È facile.

Facebook è già il social network più utilizzato al mondo ed è disponibile su laptop e dispositivi mobili.

Le uniche cose su cui Facebook non è presente sono Apple TV, Roku e Amazon Fire TV. Ciononostante, gli spettatori possono fare il mirroring dei loro iPhone su questi dispositivi o trasmettere lo schermo dei loro portatili su Google Chromecast per una grande esperienza televisiva.

Dovrai usare il software di Facebook Live – OBS, Wirecast o XSplit – ma potrai trasmettere in diretta streaming da un profilo individuale, una pagina, un gruppo o anche un evento. (Immagina di organizzare un concerto in streaming live come un evento di Facebook e poi di invitare le persone a partecipare).

YouTube Dal Vivo

Va bene, so di essere un nerd. Negli ultimi due anni ho guardato gli eventi di curling femminile dal vivo su YouTube Dal Vivo. Non me ne vergogno. In realtà, ho imparato a godermi questo sport. Quindi lasciatemi in pace.

Ma, a parte gli affascinanti sport invernali, YouTube Dal Vivo può essere utilizzato per qualsiasi cosa si possa pensare di trasmettere in streaming live: che si tratti di notizie, e-sport, allenamenti di yoga, podcast, lezioni in aula o concerti musicali.

Hai bisogno di un canale YouTube verificato e di una webcam.
 

Purtroppo, sono necessari anche 1.000 iscritti al tuo canale. Quindi, se non li hai, inizia ad aumentare gli iscritti al tuo canale YouTube.

Un buon primo passo per attirare iscritti sarebbe quello di caricare i video dei concerti passati e delle esibizioni registrate di recente e di iniziare a promuoverli sui social media.

Una volta superata la soglia degli abbonati, puoi iniziare a trasmettere concerti live su YouTube.

Instagram Live

È possibile condividere un video in diretta su Instagram per un massimo di un’ora. Tuttavia, è solo in diretta, dopodiché non è più visibile nell’app, a meno che tu non ne condivida il replay nella tua Instagram Story. Puoi anche salvare il video nella tua galleria fotografica in modo da poterlo condividere su altre piattaforme.

Questo significa che devi programmare il tuo concerto Instagram Live per iniziare ad un’ora precisa, assicurarti che tutti i fan si presentino e poi finire entro un’ora.

Questa opzione per fare concerti in streaming online sembra essere la più vicina a una vera e propria performance dal vivo, poiché una volta che il concerto è fatto, è finito e non è possibile registrarlo di nuovo.

Instagram Live va bene se si desidera questo tipo di performance effimera, ma potrebbe non funzionare per te se vuoi avere la possibilità di accedervi di nuovo più tardi, soprattutto se quella sera tu e la tua band siete stati fantastici.

Periscope

Periscope è stato costruito originariamente intorno al 2015, ma è stato acquisito da Twitter prima del suo lancio pubblico. Da allora, è diventato uno strumento video di Twitter e un ottimo modo per condividere video brevi e lunghi, dai viaggi, il cibo e l’arte, alle notizie, all’insegnamento e ai discorsi. E, naturalmente, alla musica. È disponibile sia nell’app store di Apple che in quello di Google.

Per trasmettere concerti online con Periscope, scarica l’app sul tuo dispositivo mobile, accendi la fotocamera e inizia a trasmettere.
 

Questa opzione non ti permette di fare il raffinato con hardware e software extra per produrre un suono o un’immagine migliore. Per farlo, è necessario diventare un Periscope Producer, che è molto più complicato del programma di base. Quindi lavora un po’ con il programma prima di pensare di diventare Producer.

Twitch

Twitch è principalmente un’applicazione per lo streaming di videogiochi, ma ha diversi canali musicali, apparentemente orientati a stili musicali più esoterici, tra cui diversi DJ e artisti solisti.

È necessario avere un canale Twitch e sapere già come trasmettere i propri contenuti in streaming su Twitch.

Avrai bisogno di un telefono cellulare o di una videocamera e di un computer portatile, e vorrai anche procurarti il Twitch Studio per uno streaming semplice. Tuttavia, è anche possibile utilizzare pacchetti software come OBS e XSplit, di cui avresti bisogno per lo streaming live su Facebook.

Livestream

Livestream, di proprietà di Vimeo, è un network di live-streaming che permette di vedere in diretta streaming video su notizie, affari, scienza, politica, sport, arte e spettacolo e musica.

È possibile ottenere un piano Premium, che consente lo streaming in diretta sia su Facebook che su YouTube, e permette di accedere alle chat del pubblico, ai sondaggi e agli analytics, oltre alla protezione della password e alla condivisione di link privati.

Il lato negativo è che costa 75 dollari al mese e ti viene addebitato in anticipo per un periodo annuale. Non c’è un’opzione gratuita.

ViewStub

Quando ne ho sentito parlare per la prima volta, ViewStub era una piccola impresa di sei persone che lavoravano nel mio spazio di coworking nella periferia di Orlando. Poi, quando la pandemia stava iniziando a diffondersi e tutte le conferenze e riunioni hanno iniziato a diventare virtuali, sono cresciuti esponenzialmente, aiutando non solo le conferenze ma anche le chiese e persino i musicisti a spostarsi online.

Con ViewStub non si possono solo ospitare concerti online, sul proprio server e URL, ma si possono anche mettere a disposizione dei fan opzioni di pagamento e/o donazione.

Ciò significa che le conferenze virtuali possono far pagare sessioni e materiali, le chiese possono accettare offerte e i musicisti possono accettare mance o far pagare dei biglietti. 

Alcune considerazioni

Come ho imparato guardando mia moglie e mio figlio fare le loro performance dal vivo e guardando altre performance live, è possibile che la qualità del suono non sia buona.

Per ottenere i migliori risultati a livello di suono quando si organizzano concerti in streaming online, o si utilizza un buon microfono o si inserisce tutto nel mixer e si collega il tutto al portatile.

Il microfono del tuo telefono è OK, ma per avere risultati migliori tratta la tua performance come se fosse un concerto live con tanto di microfono.

Inoltre, prendi in considerazione l’acquisto di un treppiede economico e di un porta cellulare da montare su di esso. Darà un aspetto più pulito.

Facciamo il punto

I tuoi fan vogliono sentire la tua musica, vogliono vederti suonare e stanno cercando un modo per rendere questo periodo un po’ più sopportabile e divertente. Prepara la tua strumentazione hardware e software, scegli una o due piattaforme di streaming e inizia a fare concerti in streaming per i tuoi fan. 

Non è solo un buon modo per raggiungere la tua base di fan esistente, ma ti permette anche di ampliare il tuo raggio d’azione portando più persone ai tuoi spettacoli dal vivo e raggiungendo anche nuove città dove potrai esibirti.

E a seconda di quanto grandi siano le tue esibizioni e la tua fan base base, potresti anche trovare un modo per guadagnare un po’ di soldi grazie alle tue performance.  

Erik Deckers
Erik Deckers è il presidente di Pro Blog Service, un'agenzia di content marketing. È anche co-autore di Branding Yourself, e di No Bullshit Social Media. Erik blogga dal 1997, ed è stato un editorialista di giornali per oltre 20 anni. Ha scritto diversi spettacoli radiofonici e teatrali e numerosi articoli di business. Erik è stato recentemente lo scrittore in residenza nella primavera del 2016 presso la Jack Kerouac House di Orlando, FL.