La storia d’impresa di CREAF

Prodotti menzionati
"Che il teatro entri in ogni scuola ed ogni scuola vada a teatro"

CREAF è una piccola impresa nata a Milano da un’idea di Alberto

Beccio, ex manager che ha lasciato la professione per seguire la sua passione, divenendo attore e regista. Nel 2009, mentre si trovava nei corridoi di una scuola milanese, ad Alberto è venuta l’idea di creare un’accademia di teatro per ragazzi, per dare loro la possibilità di dare sfogo alla propria creatività e formare allo stesso tempo il loro carattere. Così, grazie all’aiuto di un team di attori, educatori, registi e insegnanti di scuola, è nata CREAF, accademia di teatro che nel 2015 è stata riconosciuta dal Miur e che nel 2019 è arrivata a formare circa 1500 bambini delle scuole primarie di Milano e provincia. 

Alberto Beccio, fondatore di CREAF
Alberto Beccio, fondatore di CREAF

Alberto ci ha raccontato qual è stato il percorso che lo ha portato a fondare CREAF: “Volevo fare qualcosa di buono per i bambini, ma non potevo cambiare il mondo, così decisi di usare la mia arte e le mie capacità per aiutare i giovani a trovare la loro espressività e il loro benessere: raggruppai un team di attori, registi, pedagogisti, psicomotricisti, educatori e insegnanti di scuola e creai un metodo innovativo d’insegnamento teatrale. Così è nata questa idea.”

“Fin da bambino sognavo di fare l’attore. Ad un certo punto della mia vita, lasciai una carriera manageriale, seguii il mio cuore e iniziai a fare teatro. Ho seguito la mia strada e con tanti sacrifici sono diventato attore e regista; dopo 10 anni ho iniziato anche ad insegnarlo ai bambini scoprendo di avere un talento.”

“Oggi il mio sogno è che ‘il teatro entri in ogni scuola ed ogni scuola vada a teatro’. Con il mio team ho iniziato a diffondere il teatro nelle scuole primarie di Milano e provincia. Usiamo il teatro come potente strumento per sviluppare la personalità dei bambini: siamo la maggior realtà specializzata e ogni anno migliaia di ragazzi vivono nuove esperienze teatrali emozionanti grazie a noi.”

Le sfide affrontate da CREAF

Alberto racconta: “La nostra attività richiede dedizione, passione e tanta energia. La sfida è far capire che una funzione così delicata non può essere svolta dal singolo artista o una compagnia: moltissimi genitori e maestri oggi apprezzano la nostra organizzazione, il team di esperti, le nostre qualità e garanzie.”

Le difficoltà maggiori, poi, sono economiche (teniamo prezzi bassi ma le spese sono alte e non riceviamo fondi) e culturali (ancora troppi presidi e maestre non colgono l’importanza del teatro per la crescita dei bambini).

Nel 2019, CREAF ha partecipato al Concorso Vere Imprese di GoDaddy, il contest dedicato alle PMI, tech startup e imprese individuali italiane.