Cos’è il domain parking e come guadagnare parcheggiando domini

Prodotti menzionati
Registra un dominio e stai a osservare

Il domain parking è un termine poco familiare per la maggior parte degli utenti del web, eppure è qualcosa in cui la maggior parte di noi si è probabilmente imbattuto mentre navigava nelle profondità di internet. A volte indicato come cash parking, questa strategia imprenditoriale online è un modo efficace per generare entrate extra, se eseguita correttamente. Ma cos’è esattamente il domain parking?

Cos’è il domain parking?

Il domain parking, alias cash parking, è lo sfruttamento della pubblicità su un dominio web “parcheggiato” per generare entrate quando sarebbe altrimenti inattivo. In modo simile alle affiliazioni, si fanno soldi in base a quanti utenti arrivano sul proprio sito e cliccano sulla pubblicità.

Per essere chiari, i siti web parcheggiati sono completamente non funzionanti tranne che per una pagina di destinazione che contiene annunci.

Web hosting, email e ogni altro elemento di un sito attivo sono spenti. Il dominio funziona semplicemente come un crocevia dove le persone possono cliccare sui link pubblicitari pertinenti (e far guadagnare il proprietario del dominio) o rimbalzare fuori dalla pagina.

In questa guida, approfondiremo i seguenti argomenti:

  • I benefici del domain parking.
  • Come puoi trarre un reddito passivo dal parcheggio di domini.
  • Tre tipi di domini su cui vale la pena investire.
  • Una spiegazione approfondita di come funziona il domain parking.

Pronto a saperne di più? Continua a leggere.

I vantaggi del domain parking

Il “parcheggio di domini” non si adatta ad ogni tipo di imprenditore. Ha sicuramente dei vantaggi per quelli intimamente connessi a internet.

Per esempio, se possedete un ottimo dominio ma non sapete ancora cosa farne, potreste usare il domain parking come modo per generare entrate senza bisogno di gestire un sito web completamente operativo.

Mentre aspettate le e-mail da potenziali acquirenti che sono interessati al vostro fantastico nome di dominio, potete fare soldi senza fare nulla.

O se siete nel business dell’acquisto di nomi di dominio promettenti, il cash parking è un modo eccellente di generare profitto in attesa di trovare i giusti acquirenti.

Volete vedere se il dominio che avete in mente è disponibile? Fate una prova qui:

 

Se siete riusciti a registrare un dominio che non avete intenzione di tenere, perché non usare il cash parking per mettere annunci potenzialmente redditizi sul vostro dominio indesiderato?

Ma prima di iniziare a investire i vostri soldi, è importante capire come questa forma di guadagno si lega al mondo degli investimenti in domini. È il momento di imparare tutto sul parcheggio dei domini.

Come guadagnare con il domain parkingCome guadagnare con il domain parking

Ora sarete probabilmente interessati a come il domain parking può essere usato per guadagnare. Per prima cosa, avrete bisogno di capire quali sono i diversi tipi di domini che potete accaparrarvi, perché ognuno di essi ha i suoi vantaggi e svantaggi.

3 tipi di domini degni di investimento

I vostri nomi di dominio devono essere buoni, soprattutto considerando che il nome agisce come unica risorsa per generare traffico.

Qui ci sono tre categorie di domini da considerare prima di iniziare a investire in essi:

1. Domini scritti male

Sapevate che Google possiede e reindirizza alla propria home page i domini Gooogle.com, Goolge.com, Gogle.com, Gogole.com, Googel.com, Googl.com, e Google.net?

Ci sono innumerevoli siti web popolari che le persone digitano direttamente nel loro browser ogni giorno, e gli utenti non sempre li digitano correttamente.

Queste variazioni, che includono errori di ortografia di una sola lettera o più, vengono digitate più spesso di quanto si possa pensare.

Mentre Google ha i soldi e l’influenza per reindirizzare i digitatori sbadati verso la pagina desiderata, la stragrande maggioranza dei siti web non lo fa. E se lo fanno, sono probabilmente interessati solo alle variazioni comunemente usate (come Google.com e Google.net, per esempio).

La linea di fondo è che la gente scrive male i nomi di dominio tutto il tempo, soprattutto per i siti popolari che vengono digitati decine di migliaia di volte ogni giorno.

Se state parcheggiando quei nomi di dominio scritti male, vi siete messi nella posizione di ricavarci un po’ di soldi.

Si noti che se si intraprende questa strada, ci sono potenziali scenari legali che potrebbero sorgere in cui una società cerca di strapparvi il nome di dominio scritto male. In particolare, se state occupando un dominio con lo scopo di capitalizzare il nome o il marchio di un’altra azienda, ci sono delle leggi (controllate il sito di ICANN) in vigore per assicurare che l’azienda legittima riceva la proprietà del dominio in questione. Non agite in modo losco e dovreste essere a posto.

2. Domini nuovi

Una strategia completamente diversa dall’acquisto di domini scritti male (anche se potete e dovete combinare tutti e tre i tipi nel vostro portfolio per valutare quale funziona meglio per voi), è l’acquisto di nomi di dominio che non sono mai stati usati.

Il vantaggio dei nomi di dominio nuovi è che di solito sono molto convenienti. Potete valutare rapidamente il loro costo potenziale su registrar di domini come GoDaddy.

Ma come è possibile far atterrare le persone su questi domini se non hanno mai avuto traffico e non si può deliberatamente guidare i click verso di loro? Non c’è una risposta chiara, ma ci sono cose che potete tenere a mente quando acquistate questi domini.

In primo luogo, pensate a quali settori sono destinati a decollare nel prossimo futuro (o sono già decollati ma sono ancora relativamente nuovi). Ottimi nomi di dominio per questi settori sono probabilmente disponibili, e alcune scelte solide potrebbero finire per farvi ottenere preziosi click quando le cose cominceranno a crescere davvero.

Inoltre, in futuro potete vendere quei domini, che è un altro ottimo modo per fare soldi.

Potete anche comprare domini a corrispondenza esatta (EMD), che sono domini che includono nel loro nome parole chiave ad alto volume che le persone stanno digitando su Google. Gli EMD sono preziosi perché a volte gli utenti aggiungono un TLD come .com alla loro query di ricerca senza pensarci e finiscono per atterrare su un dominio (piuttosto che ottenere i risultati desiderati).

Per valutare i potenziali domini a corrispondenza esatta, fate qualche ricerca sulle parole chiave utilizzando uno strumento come SEMrush (che offre 10 risultati gratuiti al giorno), e poi tornate su GoDaddy e cercate domini legati a settori che credete abbiano un futuro brillante.

Quei domini potrebbero finire per essere la vostra più grande macchina da soldi, ma c’è sempre il rischio che non facciano nulla. È una scommessa, ma lo è anche investire in tutte le sue varie forme.

Correlato: Come scegliere un nome di dominio

3. Domini scaduti

Se siete preoccupati che i nomi di dominio scritti male possano mettervi nei guai e che quelli nuovi non siano abbastanza potenti, investire in domini scaduti è una buona opzione. A differenza dei nuovi domini che non hanno mai visto le gioie del traffico organico, i domini scaduti hanno attirato utenti in passato e potrebbero potenzialmente farlo in futuro. Questo li rende ottimi candidati per il domain parking.

Ci sono modi per rintracciare domini scaduti di recente che renderanno il vostro lavoro più facile, e non saranno necessariamente costosi da acquistare.

Assicuratevi solo che quei domini abbiano effettivamente ricevuto traffico, perché molti di quelli scaduti non lo fanno, e avranno essenzialmente lo stesso valore di un nuovo dominio (ma probabilmente con un prezzo più alto).

Tutti e tre i tipi di domini appena descritti possono farvi guadagnare tramite il domain parking. Costruire una collezione di tutti e tre è la vostra più grande chiave per il successo, e sta a voi determinare quali vi sembrano più degni del vostro investimento.

Come funziona il domain parking?

Il cash parking richiede tempo (ricerca dei nomi di dominio) e denaro (per l’acquisto dei domini desiderati) per partire, ma alla fine diventa il sogno di molti investitori online: una forma di reddito passivo che potete in gran parte impostare e dimenticare.

Ma come si inizia a guadagnare?

 

Per prima cosa, dovete legare il vostro dominio parcheggiato a un servizio di domain parking. Il cash parking funziona in modo diverso a seconda del vostro partner, ma l’account vi permetterà di selezionare quali domini desiderate parcheggiare.

Una volta che avete creato il vostro account e stabilito i domini parcheggiati preferiti, verrà messa su ciascuno di questi una pagina web. Quella pagina web e le sue pubblicità saranno adattate al dominio specifico in base a fattori come il suo nome e la quantità e il tipo di traffico che attrae.

Ogni volta che un visitatore passa dal vostro dominio parcheggiato e fa clic su un annuncio, voi ricevete denaro attraverso il vostro account di cash parking. A seconda delle vostre preferenze, le opzioni normalmente includono PayPal, deposito diretto e assegno.

Più click otterrete, più soldi farete.

 

Cover photo by Raban Haaijk on Unsplash 

Geoff Scott lavora come editor e community manager presso FreelanceWriting.com e Compose.ly, dove contribuisce a creare un ambiente positivo per i writers e le persone interessate ai loro servizi. Quando non sta digitando sulla sua tastiera e consumando ingenti quantità di caffeina, lo puoi incontrare mentre va in bicicletta per la città o mentre si gode della musica live (perlopiù jazz ed elettronica).