Elevator Pitch: che cos’è e come creare un discorso efficace

Spiega chiaramente chi sei

Sia che tu abbia in programma di partecipare a un evento di networking sia che ti stia preparando per una riunione con potenziali investitori, imparare cos’è un elevator pitch è un ottimo modo per conseguire gli obiettivi che ti sei prefissato. È comunemente usato in svariati settori professionali e può essere sintetizzato come un riassunto esecutivo della tua attività che spiega cosa fa la tua azienda e come mantiene quello che promette.

Se ti hanno mai chiesto “Cosa fai di preciso?” e non sei riuscito a dare una risposta breve e concisa, hai bisogno di lavorare sul tuo elevator pitch. In questo articolo spiegheremo cos’è un elevator pitch e perché ti serve, e ti daremo alcuni suggerimenti per aiutarti a perfezionarlo.

Cos’è un elevator pitch?

Un elevator pitch dovrebbe fornire una breve panoramica della tua azienda, dei tuoi prodotti o servizi e del modo in cui quei servizi e prodotti risolvono un problema particolare riscontrato dal tuo cliente ideale. È un discorso breve che può essere comunicato nel tempo impiegato dall’ascensore per andare dal piano terra ai vari piani, da cui deriva il nome.

Elevator pitch: cos’è e come creare un discorso efficace

Secondo l’esperto di business Chris O’Leary, un elevator pitch dovrebbe suscitare interesse nella tua azienda e incuriosire gli ascoltatori. Se si dedica il tempo necessario a perfezionare l’elevator pitch e lo si usa nel contesto giusto, può essere lo strumento più potente nel tuo armamentario per il networking.

Approfondiamo un po’ il discorso.

Può essere usato come uno slogan

Una volta che avrai capito come scrivere un elevator pitch, potresti farlo diventare il motto o lo slogan della tua azienda che puoi aggiungere nella home page del tuo sito. Questo chiarisce sin da subito ai visitatori del tuo sito cosa fa la tua azienda e come può risolvere i loro problemi. Possono immediatamente capire se la tua azienda è quello che stanno cercando e dare un’occhiata alle altre pagine del tuo sito che li portano a lavorare con te.

Usalo durante gli eventi di networking 

Se partecipi a eventi di networking del tuo settore, un elevator pitch rompe il ghiaccio ed è un ottimo modo per cominciare una conversazione che inevitabilmente porterà a condividere maggiori informazioni sulla tua azienda.

Aiuta a ottenere nuovi contatti

Direttamente collegato al punto sopra, i partecipanti all’evento che hanno sentito il tuo elevator pitch possono trasformarsi da sconosciuti in potenziali contatti, soprattutto se manterrai i rapporti con loro dopo l’evento.

Usalo sul materiale cartaceo

Una volta che avrai perfezionato il tuo elevator pitch, puoi anche usarlo per i biglietti da visita oltre che per brochure, intestazioni ufficiali e qualsiasi altro materiale cartaceo che usi come corrispondenza ufficiale per promuovere la tua attività.

Ti aiuta a fare un’ottima prima impressione 

Non è insolito che gli imprenditori abbiano difficoltà a spiegare cosa fanno e questo può portare gli altri a percepirli come poco professionali.

Un elevator pitch ben studiato ti aiuta a fare un’ottima prima impressione.

Riuscirai a dire agli altri cosa fai, quali sono i valori e i principi della tua azienda, a chi ti rivolgi, come consegui i risultati e cosa ti rende migliore della concorrenza.

Supera la soglia di attenzione bassa

Secondo uno studio condotto dal National Center for Biotechnology Information, dal 2000 a oggi la soglia di attenzione media degli esseri umani è diminuita da 12 a 8 secondi. In un mondo dominato dal sovraccarico di informazioni, un elevator pitch può fare la differenza tra riuscire a fare sentire la tua voce o no.

Adesso che abbiamo parlato di cos’è un elevator pitch e perché serve alla tua azienda, parliamo brevemente di come creare un elevator pitch efficace che ti farà notare.

Come fare un elevator pitch efficace

Come fare un elevator pitch

Oltre a imparare cos’è un elevator pitch, bisogna pensare che dovrebbe essere facile da ricordare e da capire. Una formula semplice per creare un elevator pitch consiste nel partire da una domanda che identifica un problema che la tua clientela target affronta. Questo porta poi a quello che fai e a come risolvi quel problema e finisce con un aggancio che può semplicemente consistere nel dare un biglietto da visita e chiedere di essere richiamato.

Ecco alcune dritte per aiutarti a capire come fare un elevator pitch per la tua azienda.

Sii chiaro su chi sei e cosa fai

Scrivi una-due frasi per descrivere chi sei e cosa fai nella tua vita quotidiana in azienda. Puoi usare la tua missione aziendale o i tuoi prodotti e servizi come guida per scrivere una descrizione.

Conosci la tua audience target (ossia, il tuo cliente ideale)

Pensa a una breve descrizione del tuo cliente ideale, che problemi affronta e cos’è più importante nella sua vita privata e professionale.

Definisci la tua unicità

Conosci e capisci cosa ti rende diverso da tutti quelli che potrebbero offrire il tuo stesso prodotto o servizio. Questo ti distinguerà dagli altri e ti renderà la scelta più ovvia.

Sviluppa qualcosa che richiami l’attenzione

Successivamente, dovrai scrivere un testo che catturi l’attenzione, che attiri tutte le persone con cui interagisci e susciti interesse nella tua attività.

Combina tutto insieme

Dopo che avrai scritto tutte quelle affermazioni, arriverà il momento di combinarle e dovrai assicurarti di cominciare con l’affermazione di maggiore effetto. Se lo userai su materiale cartaceo o sul tuo sito web, assicurati di rivedere il tuo elevator pitch più volte per correggere eventuali refusi ed errori di grammatica ed eliminare i dettagli superflui. Cerca di usare tra 150 e 200 parole per il tuo elevator pitch per far sì che possa usarlo a un evento nell’arco di uno o due minuti senza doverlo finire in tutta fretta.

In conclusione

Un elevator pitch può aiutarti a presentarti agli eventi di networking, oltre che aiutarti a fare maggiore chiarezza sulla tua attività. Assicurati di provarlo prima degli eventi cosicché fluisca in modo naturale e ti aiuti a generare nuovi contatti per la tua azienda. Buon networking!