Come inserire un’attività su Google Maps: guida per aziende

Products mentioned
Fatti trovare sulla mappa

Forse alcuni di voi ricordano quando, per trovare un’attività e il suo indirizzo, occorreva sfogliare le Pagine Gialle – un tomo di dimensioni notevoli – e scorrere con gli occhi i tantissimi nomi fino a trovare quello desiderato. Omai quei tempi sono lontani e Internet e gli smartphone hanno cambiato tutto: per trovare la localizzazione di un’impresa o di un’attività commerciale agli utenti basta digitare il nome su Google per vederla comparire sulla mappa. Ma come si fa ad inserire un’attività su Google Maps per essere trovati più facilmente e attirare nuovi clienti? Te lo spieghiamo in questo articolo. 

Come inserire un’attività su Google Maps in pochi step

Aggiungere un locale su Google Maps, un’azienda o un’attività commerciale è fondamentale non solo per farsi trovare da chi cerca il nome dell’attività specifica (ad esempio: Pizzeria da Mario a Roma), ma anche da chi effettua una ricerca locale più generica (ad esempio: pizzeria a Roma, ferramenta a Milano) e deve decidere a chi rivolgersi. Emergere tra i risultati delle local search è una grande opportunità per intercettare nuovi clienti.

Detto ciò, ecco un breve riepilogo dei passi da seguire per aggiungere un’attività a Google Maps e che approfondiremo in questo articolo:

  1. Registra il profilo della tua attività su Google My Business
  2. Inserisci i dettagli dell’attività
  3. Effettua la verifica della tua attività
  4. Ottimizza il tuo profilo per Google Maps

Procediamo!

1. Registra il profilo della tua attività su Google My Business

Il primo passo da fare per aggiungere il tuo locale, azienda o attività commerciale su Google Maps è quello di iscriversi a Google My Business, uno strumento gratuito per gestire le informazioni della tua attività su Google e che ti consente di farla conoscere online. Grazie ad un profilo su Google My Business, infatti, la tua attività potrà comparire sia su Google Maps che nei risultati del motore di ricerca quando un utente effettua una ricerca usando parole chiave rilevanti per la tua azienda (vedi l’esempio qui sotto), sia quando cerca informazioni sulla tua attività. 

Inserire attività su Google Maps: esempio di ricerca locale
Esempio di ricerca locale e di profili di attività su Google.it

Per registrare il tuo profilo, visita Google My Business e clicca su Accedi. Se hai già un account Google, inserisci le tue credenziali, altrimenti clicca su Crea nuovo account > Per gestire la mia attività.

Come inserire attività su Google Maps: registrazione a Google My Business
Registrazione su Google My Business. Photo credits: Google

A questo punto ti verranno richiesti nome, cognome, indirizzo email e dovrai creare una password. Quando ti sarai registrato potrai accedere agli strumenti di Google, tra cui Google My Business. 

Dopo aver effettuato l’accesso potrai inserire la tua attività su Google Maps. 

2. Inserisci i dettagli dell’attività

A questo punto dovrai inserire alcune informazioni sul tuo business:

  • Nome dell’attività
  • Indirizzo
  • Categoria
  • Sito web
  • Numero di telefono
  • Orari di apertura

Se un utente ha lasciato una recensione sulla tua attività su Google o ha caricato una foto del tuo locale, probabilmente esisterà già un profilo della tua attività su Google My Business. in tal caso dovrai rivendicare il profilo dimostrando che sei il proprietario del business per poter intervenire sulle informazioni che sono presenti online. 

3. Effettua la verifica della tua attività

Una volta che ti sarai registrato e avrai creato o rivendicato il profilo della tua attività, Google si accerterà che l’attività esista veramente e che ti appartenga. Come? Tramite un processo di verifica che può avvenire: 

  • Inviandoti un codice PIN via posta all’indirizzo fisico dell’attività (possono volerci un paio di settimane per ricevere la lettera con il codice). Una volta ottenuto il codice a 5 cifre, ti basterà inserirlo su Google My Business.
  • Per alcune attività potrebbe esserci la possibilità di effettuare la verifica attraverso telefono, email o Google Search Console. In tal caso sarà il sistema stesso a segnalarti questa possibilità durante il processo di verifica.

4. Ottimizza il tuo profilo per Google Maps

A questo punto sarai riuscito ad aggiungere il tuo locale, azienda o attività commerciale su Google Maps, ma per riuscire a sfruttare al massimo le opportunità offerte da questo strumento ti conviene prenderti un po’ di tempo per ottimizzare il tuo profilo. In questo modo potrai emergere tra le tante altre attività presenti su Maps. 

Per riuscirci, dopo aver verificato la tua attività: 

  • Controlla la correttezza delle informazioni che hai inserito e tienile aggiornate
  • Aggiungi più informazioni possibile
  • Carica belle foto della tua attività e del servizio/prodotti offerti
  • Ricordati di rispondere alle recensioni online dei tuoi clienti. 

Più la tua scheda sarà accurata, completa e corredata di foto accattivanti, più avrai la possibilità di attirare l’attenzione degli utenti che effettuano ricerche su Google Maps e di trasformarli in clienti. 

Cosa aspetti? Aggiungi la tua attività commerciale su Google Maps seguendo i passi che ti abbiamo illustrato in questa guida, e ricorda che anche GoDaddy ti offre tanti strumenti utili per far conoscere il tuo business online e raggiungere il successo. Scopri di più su Siti web + Marketing di GoDaddy.