LinkedIn Ads: guida rapida per iniziare le tue campagne

Cosa sapere per preparare la tua prima campagna

Hai pensato di includere LinkedIn Ads nella tua strategia di marketing, ma non sai se funzionerà per la tua azienda?
LinkedIn è il social network per eccellenza per il business. Ogni giorno, migliaia di utenti condividono contenuti informativi e divulgativi, nuovi progetti o risultati professionali.

Oltre a Facebook Ads o Google Ads, la piattaforma di annunci di LinkedIn è una buona opzione per le aziende B2B e i liberi professionisti che lavorano ogni giorno sul loro brand personale su questo social network.

Diamo un’occhiata ai vantaggi della pubblicità su LinkedIn per il tuo business e quali tipi di annunci possono funzionare meglio per la tua azienda.

Cos’è LinkedIn Ads e come funziona?

LinkedIn Ads è la piattaforma pubblicitaria di LinkedIn. Un’ottima opzione da considerare nel caso in cui tu abbia un’azienda B2B o se sei un lavoratore autonomo e stai lavorando sul tuo personal brand per collaborare con altre realtà.

LinkedIn ha attualmente più di 680 milioni di utenti attivi nel mondo. È vero che non è il social network più popolato, ma ecco alcuni fatti importanti da tenere in considerazione: tra i suoi utenti, LinkedIn ha più di 180 milioni di persone in posizioni manageriali e più di 63 milioni di decision maker.

Considerato tutto ciò, non ti sembra una piattaforma perfetta per ottenere maggiore visibilità e migliorare i risultati del tuo business?

Di cosa dovresti tenere conto quando crei le tue inserzioni su LinkedIn?

Parleremo in seguito di tutte le possibilità che LinkedIn Ads offre alle aziende.

Ma prima, definiamo quali fattori dovresti considerare prima di creare la tua prima campagna su LinkedIn.

Prima di tutto, devi determinare se il tuo cliente ideale è su LinkedIn.

 

Può sembrare un gioco da ragazzi, ma a volte, quando veniamo a conoscenza di un nuovo modo per aumentare la visibilità del nostro business, non ci fermiamo a riflettere per capire se è davvero adatto ai prodotti o servizi che offriamo.

Per esempio, pensiamo alle tante aziende che hanno iniziato a creare contenuti su Tik Tok senza considerare se il loro target è su questo social network.

Prima di iniziare a farti pubblicità su LinkedIn, quindi, dovresti prendere in considerazione i seguenti aspetti:

  • Sii chiaro sull’obiettivo della tua campagna: cosa vuoi ottenere? Definisci se la tua strategia mira ad aumentare la visibilità della tua attività, ottenere lead qualificati, ecc.
  • Stabilisci un budget e dei KPI da raggiungere.
  • Conosci il tuo target ideale e fai una corretta segmentazione del tuo pubblico.
  • Quale tipo di annuncio funzionerà meglio per te e che esperienza precedente hai con le campagne su LinkedIn? Considera tutti questi aspetti prima di lanciare la tua prima campagna.
  • Se il formato dell’annuncio lo richiede, crea un visual attraente che spieghi chiaramente l’idea che vuoi trasmettere. Può essere un’immagine, un video, un carosello…
  • Cura attentamente il testo del tuo annuncio. Una testo coivolgente non solo aggancia l’utente, ma lo trattiene anche sul tuo annuncio.

E, una volta lanciato, ricordati di seguire questi consigli:

  • Come altre piattaforme pubblicitarie, LinkedIn Ads è perfetta per i test A/B. Prova quali annunci funzionano meglio, quale testo è più efficace più con il tuo pubblico, quale immagine attira di più l’attenzione dell’utente…
  • Misura i risultati che stai ottenendo. Questo è fondamentale sia per l’ottimizzazione delle campagne che per determinare come stanno funzionando, quale sia il ROI (ritorno dell’investimento), ecc.

Come usare gli annunci sponsorizzati su LinkedIn?

Linkedin Ads: come usare le campagneOltre ad altri vantaggi di cui parleremo più avanti, come le ampie opzioni di targeting della piattaforma, pubblicare sponsorizzate su LinkedIn può portare numerosi vantaggi alle aziende.

Soprattutto quando si tratta di:

  • Trovare nuove opportunità di business, concentrando le campagne su un segmento specifico della rete (es: campo di specializzazione, posizione in azienda, ecc.)
  • Far crescere la tua rete di contatti, concentrando le campagne sui principali professionisti del settore e altri profili il cui lavoro quotidiano si concentra sul prendere decisioni commerciali.
  • Aumentare la tua notorietà nel settore, posizionandoti come professionista o azienda di riferimento, e portare più traffico al sito web grazie alla generazione di contenuti.
  • Migliorare i profili dei candidati per una possibile offerta di lavoro, reclutando professionisti con esperienza nel settore che siano ottimali per una prossima assunzione.
  • Realizzare campagne volte a promuovere i prodotti e i servizi dell’azienda.
  • Aumentare la portata di possibili eventi e conferenze organizzate dall’azienda, attirando un maggior numero di partecipanti.

Ora che conosci i vantaggi delle campagne su LinkedIn, approfondiamo le basi della pubblicità su questa piattaforma.

Come si fa a creare la segmentazione corretta su LinkedIn Ads?

LinkedIn Campaign Manager è la piattaforma per la gestione delle campagne pubblicitarie su questo social network.

Uno dei punti di forza delle campagne sui social network è la loro ampia capacità di targeting.

 

Quando si lancia una campagna su LinkedIn, è possibile segmentare il pubblico in base a criteri come:

  • Identità – sesso, età e posizione del professionista.
  • Il profilo professionale e l’esperienza del candidato.
  • L’azienda per cui lavora: settore, dimensioni dell’azienda e persino il nome dell’organizzazione.
  • Background educativo, dove ha studiato.
  • Interessi, competenze e gruppi di cui è membro.

Inoltre, puoi importare il tuo database, collegare un CRM o fare campagne di retargeting a quegli utenti che hanno interagito con il contenuto del tuo profilo LinkedIn.

Puoi anche fare retargeting alle persone che hanno visitato il sito web della tua azienda o fanno parte dei tuoi contatti.

Idealmente, si dovrebbero combinare diversi filtri fino a quando il messaggio è mirato al pubblico target della campagna.

Dovresti considerare la stima delle dimensioni del pubblico fornita da LinkedIn Campaign Manager. L’ideale è avere impatto su un pubblico di almeno 50.000 utenti.

I diversi obiettivi per gli annunci su LinkedIn

Quando crei la tua campagna LinkedIn Ads, è essenziale che tu abbia ben chiaro il tuo pubblico di riferimento.

In LinkedIn Campaign Manager, puoi scegliere tra:

  • Notorietà del brand
  • Considerazione: dove possiamo includere il traffico al sito web, le interazioni con l’annuncio e il numero di visualizzazioni.
  • Conversioni: annunci utilizzati principalmente per generare nuovi lead qualificati o per cercare nuovi profili da inserire nell’azienda.

L’obiettivo dipende dal fine ultimo della tua campagna. Cosa vuoi ottenere con la tua strategia LinkedIn advertising?

Costo di LinkedIn Ads: come controllare e ottimizzare il tuo budget?

Costo LinkedIn AdsIl costo degli annunci sponsorizzati su LinkedIn dipende da una serie di fattori: tipologia di obiettivo, di target, di settore, di conversione, di prodotto/servizio ecc.). In generale, è leggermente più alto di quello delle altre piattaforme.

L’obiettivo della campagna, oltre a definire il formato pubblicitario più appropriato, determina la strategia di offerta.

Tenendo conto di questi fattori, quando si lancia una campagna pubblicitaria su LinkedIn si dovrebbe definire:

  • Il budget della campagna, giornaliero o totale.
  • La durata della campagna: quanti giorni vuoi che sia attiva, e qual è la sua data di inizio e fine?
  • La strategia di offerta. In questo caso, LinkedIn dà la possibilità di scegliere tra offerta automatica, costo target o offerta manuale (quale importo massimo l’azienda è disposta a pagare per annuncio).

Come per altre piattaforme come Google Ads, gli annunci su questa piattaforma utilizzano un metodo ad asta. In questo modo, il prezzo dell’annuncio dipende dalla tua offerta da un lato e dalle offerte degli altri competitor dall’altro.

Principali formati di annunci su LinkedIn

A seconda dell’obiettivo della tua campagna, puoi scegliere tra diversi tipi di annunci. Vediamo quali sono.

Contenuti sponsorizzati

Sono pubblicati nel feed, sia nella versione mobile che in quella desktop. All’interno di questo formato, l’azienda può scegliere se includere un’immagine statica con un link, un carosello di immagini o un video.

Questo tipo di pubblicità non è molto invasivo ed è un formato perfetto per aumentare la la brand awareness, per coinvolgere il tuo target con il tuo contenuto o per ottenere lead qualificati.

Messaggi sponsorizzati

I messaggi sponsorizzati sono messaggi privati di LinkedIn che appaiono nella casella di posta dell’utente.

Questi messaggi possono essere personalizzati e possono essere più lunghi di altri formati. Inoltre, il canale che usano è ottimale per avviare conversazioni per future collaborazioni commerciali.

I messaggi sponsorizzati di LinkedIn sono perfetti per fornire contenuti e offerte di interesse per altri profili.

Per esempio, la sponsorizzazione di una conferenza o di un evento, il lancio di nuovi prodotti o servizi o la possibilità di accedere a un periodo di prova gratuito di uno strumento specifico. Sono, quindi, un formato adatto per aumentare il database dell’azienda con lead qualificati e aumentare le visite al sito web dell’organizzazione.

Annunci di testo

In questo caso, sono meno visivi e più invasivi degli annunci sponsorizzati o promossi.
Hai solo bisogno di aggiungere una piccola immagine di profilo, un titolo e una descrizione che coinvolga l’utente.

Annunci dinamici

Gli annunci dinamici sono annunci personalizzati che si basano sulle informazioni che l’utente ha inserito nel suo profilo.

Questo tipo di annuncio è visibile solo sulla versione desktop, sul lato destro dello schermo.

Sono un formato perfetto per aumentare la visibilità del marchio, il traffico verso il sito web o ottenere lead qualificati.

 

Oltre alla possibilità di essere personalizzati automaticamente, il loro grande vantaggio è che si può integrare una call to action per l’utente.

Ultimi consigli prima di impostare la tua prima campagna LinkedIn Ads

LinkedIn Ads è una piattaforma perfetta per migliorare i risultati del tuo business, sia che tu abbia un’azienda B2B o un personal brand e voglia lavorare per altre aziende.

Ma, allo stesso modo, non ha senso fare pubblicità su LinkedIn se non si misurano i risultati ottenuti e non si fa uno sforzo per ottimizzare le campagne.

Misurare, testare, ri-misurare e trarre conclusioni su quanto bene stia funzionando la campagna è vitale per raggiungere i tuoi obiettivi di business.

Ha studiato Comunicazione Audiovisiva, anche se poco dopo aver finito la sua laurea ha capito che il mondo del marketing faceva per lei. È appassionata di fotografia, podcast e tutto ciò che ha a che fare con il mondo delle startup. Leticia Calvo fa parte del team di GoDaddy Spagna, dove scrive di social network, strategie di marketing, Wordpress e molto altro.