Info dominio: come scoprire l’hosting di un sito

Scopri l'hosting di un sito in poche e semplici mosse

Oggigiorno la maggior parte delle aziende di una certa importanza ha un proprio sito web. E mentre gli impiegati possono tranquillamente condurti all’indirizzo corretto, gli stessi molto spesso non hanno la benché minima idea di chi sia l’hosting del sito di cui ti dovrai occupare.

Quando chiedo a queste persone qual è l’hosting della loro email – o dello stesso sito internet – la risposta più frequente è uno sguardo nel vuoto. O la mia preferita in assoluto: “Chi è l’host del mio sito? Beh… Il nipote di Bob l’ha messo a punto qualche anno fa, ma ora ha finito l’università e non siamo più in contatto con lui.” In un certo qual modo, questa risposta ha senso. Le persone hanno bisogno di un hosting per il loro sito e la loro email. Vogliono semplicemente che le cose funzionino. Chi hosta un certo sito non sembra interessargli.

Tuttavia, in quanto professionisti del web, è nostro compito cercare di capire queste cose, anche se il nostro cliente non ha idea di cosa stiamo parlando.

Ci sono dei tool preinstallati su Mac, sui PC o sui sistemi Linux che possono aiutarti a trovare info su un sito web e a capire chi sia l’hosting provider.

Come trovare l’hosting di un sito in tre semplici passi

  1. Usa il ping per identificare l’indirizzo IP del sito
  2. Usa WHOIS per trovare le info sull’host
  3. Usa un servizio dedicato per cercare i dettagli

Per la redazione di questo articolo abbiamo usato degli screenshot presi da un Mac, ma gli stessi tool sono disponibili su Windows e su Linux.

Impara queste parole chiave prima di cominciare

Trovare l’hosting di un sito web potrebbe richiedere un po’ di lavoro d’indagine, e ci sono alcuni termini che hai bisogno di conoscere prima di approfondire il caso. Cerchiamo di semplificare le cose spiegando in poche parole questi termini:

  • PING – Uno strumento che restituisce l’indirizzo IP di un server web
  • WHOIS –  Uno strumento di ricerca che ti dice chi è l’hosting del dominio, dove è stato registrato e qual è il Server dei nomi di dominio.
  • REGISTRAR – Una compagnia che ti aiuta a ricercare e registrare il nome dominio.
  • DNS – Un Domain Name Server (Server dei Nomi di Dominio) traduce un semplice nome dominio in un indirizzo IP, consentendoti di caricare il server corretto in base al nome dominio richiesto.
  • MX RECORD – Un Mail eXchange Record consente di far risiedere le e-mail su un server diverso da quello che ospita il sito web, indicando dove viene recapitata la posta elettronica.

Talvolta è sufficiente provare semplicemente una di queste opzioni per trovare l’hosting del sito. In altre circostanze avrai bisogno di utilizzarle tutte quante o soltanto alcune di esse – come ad esempio ottenere l’indirizzo IP di un server, e cercarlo su Google per scoprire chi è il proprietario dei DNS di un certo dominio.

Tenendo bene a mente quanto appena detto, cominciamo!

Usare ping per ottenere l’indirizzo IP di un sito web

Il primo passo è sempre quello di “pingare” l’indirizzo. È sufficiente entrare nell’applicazione Terminale del tuo device, e inserire “ping aaronreimann.com” (aaronreimann.com è il mio nome di dominio, questo è ovviamente un esempio).

Procedi col ping e otterrai qualcosa di simile:

Come trovare info dominio: ping

Da qui puoi inserire l’indirizzo IP nel tuo browser. Alcune volte ti reindirizzerà ad una landing page per quel server, rivelando il logo della compagnia di hosting. Se non funziona, personalmente preferisco usare HostingCompass, che ti consente più semplicemente di inserire l’indirizzo IP per scoprire info importanti su chi è l’host del dominio in questione:

Usare WHOIS domini per trovare l’hosting di un sito

Chi è cosa? WHOIS è il secondo step nella nostra lista per scoprire chi è l’hosting del sito internet che ci interessa. Puoi facilmente entrare nel Terminale (o nello “shell”, dipende dal tuo sistema operativo) e scrivere whois nomedominio.dev. Assicurati di sostituire la dicitura nomedominio con il vero dominio in questione.

Se non ti senti a tuo agio nell’utilizzo del Terminale o con la stringa di comandi, puoi utilizzare il tool gratuito di ricerca nel database WHOIS messo a disposizione da GoDaddy.

Per quanto concerne questo sito, ho utilizzato il mio nome dominio, aaronreimann.com, e quello di mio padre, jimreimann.com. Ne ho adoperati due diversi perché ogni nome dominio può essere totalmente differente dall’altro. In questo caso il nome dominio di mio padre è molto semplice. Entro nel Terminale, scrivo whois jimreimann.com ed ecco cosa ottengo:

Scoprire l'hosting di un dominio: whois

È tutto abbastanza chiaro: il Registrar è GoDaddy e il DNS è A2 Web Hosting. Se questo fosse un mio cliente, avrei bisogno che condividesse le credenziali per GoDaddy e per l’A2 Web Hosting prima di potermi loggare e lavorare sul sito. Ma che succede se inseriamo whois aaronreimann.com?

Scoprire info dominio e hosting: whois sito aaron reimann

Ecco dove il lavoro di indagine diventa un po’ più complesso.

Cloudflare non è un web host. Non possiamo capire dove punta attraverso la ricerca WHOIS. Puoi sempre loggarti su cloudflare.com, presupponendo che il tuo cliente possa fornirti i dati di accesso. Da qui sarai capace di ottenere un “A record” che ti rivelerà dove punta realmente aaronreimann.com.

Questo registro “A” ti darà l’indirizzo IP del server che hosta questo sito internet. Molto semplicemente, apri un browser e inserisci l’indirizzo IP. Ti dovrebbe condurre a una pagina generica di hosting nella quale viene mostrato dov’è hostato il sito, o in alternativa puoi usare il metodo di cui abbiamo parlato per ottenere info sull’indirizzo IP.

Se necessiti di una guida passo per passo, su GoDaddy potresti trovare tutte le info utili in questo articolo. Se nulla di ciò sembra funzionare, ci sono degli strumenti che possono fare al caso tuo.

Usa un servizio dedicato per trovare l’hosting di un sito

Uno dei servizi più comuni è WhoIsHostingThis.com, ma nulla è perfetto a questo mondo. Ad esempio, alcune compagnie di hosting hanno la loro intera infrastruttura organizzata in un data center. Gli strumenti in questione ti forniranno info a proposito del network del data center, ma non ti diranno nulla sulla compagnia di hosting che lo utilizza.

E se il sito fosse registrato privatamente?

Questo passaggio è meno complesso di quanto possa sembrare. Le registrazioni private mascherano chi ha registrato il dominio, ma non possono nascondere il Registrar e i DNS. Per dare uno sguardo alla lista di domande relative al topic in questione vi rimando nuovamente su GoDaddy, che all’interno ha davvero delle ottime risorse sull’argomento.

Il beneficio di una registrazione privata consiste nel celare il proprietario del dominio, ma non le informazioni di cui un server o un computer hanno bisogno per accedere al nome dominio.

Anche nel caso in cui un nome dominio fosse registrato in modo privato, dovresti comunque essere in grado di usare i metodi descritti sopra per avere delle info sull’hosting provider.

Come scoprire dove si trova l’host dell’e-mail?

Dopo quanto detto circa il trovare l’hosting di un sito e le info su un dominio, scoprire l’host dell’e-mail è un gioco da ragazzi. Se utilizzi Mac o Linux, ci sono degli strumenti semplicissimi attivabili attraverso delle stringhe di comando come dig o host, che possono svelarti velocemente i registri MX. Ecco due esempi a riguardo:

Apri Terminale e digita dig aaronreimann.com mx +short e uscirà l’MX record:

Cercare info dominio: mx record

In alternativa vai su Terminale e inserisci host -t mx aaronreimann.com:

Cercare info dominio: scoprire mx record

Se stai usando Windows, invece, o non sei troppo a tuo agio con le stringhe di comando, puoi sempre rivolgerti ad alcuni web tool per rendere questa procedura più semplice. Uno dei più popolari è MX Toolbox. Ti fornirà i registri MX e ti darà la soluzione più probabile su quale sia l’host dell’e-mail. Se la ricerca MX dà come risultato qualcosa di strano, prendi semplicemente il nome del dominio che la ricerca MX ti ha fornito e usa gli strumenti di cui abbiamo discusso poc’anzi a proposito del dominio.

Ultime riflessioni sulla ricerca dell’hosting di un dominio

Ci sono tanti strumenti disponibili per capire chi sia l’hosting di un sito: alcuni utilizzano le stringhe di comando, altri sono online. Combinando questi metodi troverai le risposte che stai cercando.