SEO audit: come analizzare il tuo sito

Products mentioned
È tempo di pulizie

Ho effettuato il mio primo SEO audit ufficiale su un sito web nel lontano 2011. È difficile credere che io abbia già eseguito audit per diversi anni e che abbia fatto così tante analisi SEO di siti web.
Dopo aver eseguito così tanti audit, posso affermare con sicurezza una cosa:

Più vecchio è il sito web, più è grande e più persone sono coinvolte nel sito – più grande è il disordine che deve essere individuato e ripulito.

La parte spiacevole dell’esecuzione di questi audit è che a volte devo informare i proprietari del sito web del “pasticcio” che si trova all’interno delle loro pagine, dei loro post e del loro codice. La maggior parte dei proprietari di siti web semplicemente non sa che ci sono numerosi problemi e richiede un SEO audit solo quando il loro traffico SEO organico inizia a precipitare.

Anche se la diminuzione del ranking non è mai una cosa buona, il lato positivo di questa situazione è che non è mai troppo tardi per eseguire un SEO audit.

È sempre possibile migliorare il proprio sito web e, di conseguenza, migliorare il SEO.


Sia che eseguiate il vostro audit SEO da soli o che abbiate un professionista che lo fa per voi, scoprirete dati importanti e questi dati cambieranno radicalmente il vostro modo di vedere il vostro sito web e il vostro blog. Queste informazioni vi daranno anche le conoscenze necessarie per migliorare il vostro posizionamento nella ricerca.

Proprio come una casa, il vostro sito web ha bisogno di controlli annuali

SEO audit: manutenzione del sito

Quando si tratta di SEO audit, di solito ne spiego l’importanza facendo un parallelismo tra un sito web con una vecchia casa. È il modo migliore e più semplice per spiegare perché gli audit SEO sono fondamentali e perché devono essere eseguiti regolarmente.

Sono una grande fan delle case vecchie e piene di carattere, fascino e pezzi d’epoca. Mentre queste case hanno spesso una buona struttura, ci sono problemi nascosti che devono essere risolti.

Le vecchie case richiedono ispezioni annuali e una manutenzione continua. Bisogna affrontare qualsiasi problema man mano che si presenta. Se non si riesce a ispezionare e a manutenere regolarmente la propria casa, le fondamenta potrebbero sgretolarsi.

Il vostro sito web funziona allo stesso modo.

Se non riuscite a fornire una manutenzione adeguata al vostro sito web, perderete la vostra capacità di posizionarvi sui motori di ricerca e di convertire i visitatori del sito web in clienti.

La mia prima casa è stata una casa costruita più di 100 anni fa, situata nel centro di un piccolo paesino. Il vetro smussato e le porte d’epoca mi hanno attirato e mi sono innamorata a prima vista. Sapevo che non avrei avuto cabine armadio o le comodità moderne che si trovano nelle nuove costruzioni, ma non mi importava. Mi piaceva tutto del mio gioiello vintage. All’epoca avevo poco più di vent’anni e non credo di aver capito bene che insieme ai miei pomelli d’epoca c’erano anche finestre, tubi e impianto elettrico di 100 anni. C’erano così tanti pezzi e parti della casa che avevano bisogno di manutenzione, riparazione e mantenimento generale.

Sapevo che la mia casa aveva già qualche annetto e che avrebbe richiesto un po’ di manutenzione e di cure aggiuntive. Non mi rendevo conto di quanto. La parte ingenua di me vedeva questa come una sfida piacevole. Volevo portare nuova vita in questa casa e aiutarla a ritrovare la gloria dei suoi anni più giovani.

Tornando indietro, non cambierei la mia decisione. Avrei comunque acquistato la casa e l’avrei adorata per le sue mura solide e il fascino vintage.

Credo che questa stessa parte di me ami i SEO audit. Non posso fare a meno di vedere un’opportunità per scoprire problemi sconosciuti, aggiornare la tecnologia obsoleta e dare nuova vita a ciò che alcuni abbandonerebbero.

Amo la sfida del traffico SEO perduto e scavare nei report e nelle impostazioni per vedere cosa si può fare per sistemare problemi nascosti e contenuti trascurati.

Proprio come una vecchia casa, un sito web vecchio non deve essere demolito.

Ha solo bisogno di controlli e manutenzione regolari e di un’opportunità per adeguarlo agli standard moderni.

Spiego questo concetto ai proprietari di siti web e li incoraggio a visualizzare i loro siti web nello stesso modo in cui, un tempo, vedevo la mia vecchia casa.

Gli audit SEO sono necessari perché aiutano a identificare i problemi nascosti che danneggiano voi e i vostri sforzi di marketing. Sono necessari perché aiutano a capire cosa non funziona e cosa deve essere riparato.

Proprio come la mia vecchia casa, il vostro sito web (nuovo o vecchio) ha bisogno di un’ispezione annuale e di una manutenzione continua per renderlo sano e dargli nuova vita.

Perché i SEO audit sono così importanti

Una delle mie citazioni preferite di Google è una dichiarazione fatta nella loro Guida introduttiva all’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO). Riassume splendidamente la SEO e mette in evidenza ciò che conta davvero nel mondo in rapida evoluzione della SEO.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) spesso consiste nell’apportare piccole modifiche a parti del vostro sito web. Se viste singolarmente, queste modifiche potrebbero sembrare miglioramenti incrementali, ma se combinate con altre ottimizzazioni potrebbero avere un impatto notevole sull’esperienza utente e sulle performance del vostro sito nei risultati di ricerca organici.

Un audit SEO aiuterà a portare alla luce le “piccole modifiche” necessarie per raggiungere il successo. Queste piccole modifiche e miglioramenti incrementali sono elementi SEO a cui il proprietario medio di un sito web di solito non pensa e che potrebbero persino non avere importanza per il posizionamento e la search.

E anche se questi elementi sono molte volte piccoli, sono estremamente importanti per la salute del vostro sito web e per la SEO.

Quando consegno un audit, non chiedo a un cliente di rinnovare completamente il suo sito web o blog. Mi limito a indicare le aree di miglioramento necessarie e le best practice SEO necessarie per il successo. La ragione per cui queste best practice SEO vengono spesso ignorate è tipicamente dovuta a uno di questi elementi:

  • Mancanza di conoscenza delle best practice SEO.
  • Cambiamento del personale e delle tattiche di inserimento dei contenuti.
  • Affidamento a informazioni SEO obsolete.

Nessuno di questi sembra essere un errore cruciale, eppure tutti possono peggiorare il posizionamento di un sito web e prosciugare completamente il traffico proveniente da ricerca organica.

La semplice ragione di ciò risiede nelle informazioni che il proprietario del sito web ha a disposizione. O piuttosto, dovrei dire, nelle informazioni di cui è completamente all’oscuro e che, di conseguenza, non utilizza.

Un SEO audit metterà in evidenza entrambe le aree di interesse sconosciute e, a sua volta, renderà il proprietario del sito web molto più consapevole dei requisiti SEO del giorno d’oggi.


Questa nuova conoscenza e consapevolezza rende un SEO audit incredibilmente importante.

Cosa è incluso in un SEO audit

Consulenti SEO diversi avranno elementi diversi all’interno dei loro audit. Questi elementi varieranno anche in base alle dimensioni e all’età del sito web o all’area di interesse del consulente.

Qui di seguito sono riportati uno schema e una checklist degli elementi che sono connessi praticamente a qualsiasi sito web e blog. Questa checklist per l’audit SEO può essere utilizzata per siti web piccoli, grandi, vecchi o nuovi.

Un attimo… Siti web nuovi?! Esatto! Anche i siti web nuovi possono richiedere controllo e assistenza. Potreste rimanere sorpresi da ciò che può insinuarsi in sito nuovo di zecca e dallo scoprire che questi problemi possono in realtà essere più dannosi di quelli che potreste trovare in siti web più vecchi.

Un audit può coprire un’ampia gamma di criteri che vanno dagli elementi relativi al server al semplice processo di inserimento dei dati. Suddividerò un SEO audit in cinque segmenti chiave per aiutare a renderli più digeribili.

5 elementi di un audit SEO

Di seguito sono riportati cinque elementi fondamentali di qualsiasi SEO audit:

  1. Aspetto tecnico.
  2. Architettura del sito web.
  3. Usabilità del sito web.
  4. Ottimizzazione on-page.
  5. Ottimizzazione off-page.

Scaviamo un po’ più a fondo in ogni elemento ed esploriamo ciò che il lavoro comporta.

1. Aspetto tecnico

  • Ottimizzazione dei tempi di caricamento per desktop e mobile
  • Problemi JavaScript e CSS
  • Configurazione e utilizzo SSL
  • Errori di codifica
  • URL canonici
  • File Sitemap.xml
  • File Robots.txt
  • Problemi di crawling
  • Reindirizzamenti 301
  • Codifica mobile responsive
  • Implementazione e utilizzo di AMP
  • Implementazione di hreflang
  • Dati strutturati e implementazione dello schema
  • Supporto per il social graph

2. Architettura del sito web

  • Utilizzo dei content silos
  • Profondità del contenuto
  • Struttura dell’URL
  • Utilizzo delle Breadcrumb
  • Utilizzo di categorie e tag nel blog
  • Errori 404
  • Broken links
  • Uso di nofollow
  • Utilizzo di noindex

3. Usabilità del sito web

  • Formattazione del sito web
  • Errori ortografici e grammaticali
  • Leggibilità dei contenuti
  • Opzioni di condivisione sociale
  • Accessibilità del sito web

4. Ottimizzazione on-page

  • Selezione delle parole chiave e formazione dei topic
  • Parola chiave per la mappatura dell’URL del sito
  • Cannibalizzazione delle parole chiave
  • Utilizzo delle parole chiave all’interno del contenuto
  • Supporto keyword per la ricerca semantica
  • Keyword-stuffing e sovra-ottimizzazione
  • Utilizzo di Meta title e Meta description
  • Uso dell’intestazione HTML5 semantica
  • Qualità del contenuto
  • Lunghezza del contenuto
  • Freschezza del contenuto
  • Strategia di linking interno
  • Uso dell’anchor text
  • Attributi Alt per le immagini

5. Ottimizzazione off-page

  • Quantità di backlink
  • Diversità di backlink
  • Qualità del backlink
  • Considerazioni sugli schemi di link
  • Menzioni di dominio
  • Condivisioni social

Vi prego di ricordare che questi sono i miei segmenti di SEO audit e che potreste aggiungere o rimuovere elementi in base alle vostre esigenze per adattarli al meglio alla vostra situazione specifica.

Strumenti per fare i SEO audit

Anche se molto di ciò che faccio è una revisione visiva manuale, uso un insieme standard di strumenti per la raccolta dei dati per l’audit. Questi strumenti aiutano a identificare rapidamente le aree che non posso vedere visivamente e che altrimenti potrei farmi sfuggire.
Questi strumenti di audit permettono anche di guardare in profondità nel sito web e di raccogliere rapidamente i dati attraverso migliaia di URL. Ciò consente di vedere tendenze e schemi che l’occhio umano non può vedere o elaborare visivamente in modo completo.

Strumenti per audit SEO gratuiti

Strumenti per SEO audit a pagamento

Se avete intenzione di investire in un solo strumento premium, vi consiglio sempre SEMrush. Questo perché SEMrush fornisce una quantità significativa di dati sia riguardo al posizionamento dei contenuti esistenti sia per le questioni SEO tecniche. Questo strumento non solo vi aiuterà a capire cosa non va, ma vi aiuterà anche a risolvere e a convalidare la risoluzione dei problemi. E soprattutto, lo fa in una bella presentazione visiva che è facilmente digeribile da parte degli utenti non tecnici.

Siete pronti a scavare?

Se non avete analizzato il vostro sito web o blog, vi consiglio vivamente di farlo. Questo suggerimento vale sia per i proprietari di siti web nuovi che vecchi. Non è necessario pagare un consulente SEO per eseguire l’audit. Potete iniziare ad inoltrarvi tra i dati attraverso gli strumenti gratuiti che ho condiviso sopra. Un audit SEO non vi costerà altro che il vostro tempo.

Scoprirete rapidamente molti problemi nascosti che non sapevate esistessero, il che è incredibilmente importante perché questi problemi danneggiano il vostro posizionamento SEO e riducono il traffico da ricerca organica senza che ve ne rendiate conto.