Come vendere foto online: scopri i siti migliori

Guadagna vendendo le tue fotografie

Hai mai pensato di guadagnare qualche soldo con un’attività secondaria? Forse sai già come si guadagna con YouTube o come guadagnare da un sito o tramite le affiliazioni per blog, ma in questo articolo ti proponiamo un’idea per guadagnare soldi online a cui forse non hai mai pensato prima: vendere foto online.

Se vuoi sapere di più sulla vendita di foto online e sui siti migliori per vendere le proprie foto sul web, ecco una guida completa che ti aiuterà ad iniziare.

5 Siti per vendere foto online

Ecco di quali siti parleremo:

  1. Shutterstock
  2. iStock
  3. Fotolia
  4. Alamy
  5. Dreamstime

Prima di analizzare ogni sito, facciamo una breve panoramica.

Siti per vendere foto online

Uno dei modi più semplici per vendere foto online è attraverso un sito web di terze parti. Ci sono due opzioni comuni per i fotografi:

  • In primo luogo, ci sono siti web di fotografie stock che vendono ai clienti fotografie royalty-free a un prezzo molto alto. I fotografi che vendono su siti web di immagini stock in genere guadagnano un prezzo decente per ogni foto, ma vendono meno che attraverso altre opzioni.
  • In secondo luogo, ci sono i siti di microstock. Un sito microstock, a differenza di un’agenzia di immagini stock, permette ai fotografi di vendere facilmente una licenza royalty-free per le loro foto, video o immagini vettoriali a prezzi bassi e più attraenti per i mercati di massa.

I fotografi che vendono sui siti web microstock tendono a vendere più foto, ma guadagnano molto meno per ogni vendita. Indipendentemente da quale scegli, ci sono molti vantaggi nel vendere foto online attraverso siti web di terze parti:

  • Si occupano di tutto il marketing
  • Facilitano le transazioni
  • Vogliono compiacere i fotografi (più fotografi si iscrivono, più è ampia l’offerta di immagine da vendere ai clienti). 
  • Sono semplici da usare e accessibili

Se stai pensando di vendere fotografie sul web attraverso un provider di terze parti, ecco alcuni dei migliori siti per vendere foto online.

Shutterstock

Vnedere foto online su Shutterstock
Photo credits: Shutterstock

Uno dei luoghi più popolari per vendere foto online, Shutterstock è un’ottima opzione per i nuovi fotografi. I margini di profitto tipici per la vendita di fotografie si aggirano intorno al 30%.

iStock

Siti per vendere foto online
Photo credits: iStock by Getty Images

Esistente da più di un decennio, iStock by Getty Images è sicuramente uno dei siti migliori per vendere foto online. I margini di guadagno tipici dei fotografi variano tra il 20 e il 40%. 

Fotolia

Siti web per vendere foto online: Fotolia
Photo credits: Fotolia by Adobe Stock

Fotolia è un sito che recentemente è entrato a far parte di Adobe Stock e che offre molta flessibilità ai fotografi. Per ogni acquisto di foto, un fotografo riceve una commissione, basata sul prezzo dell’immagine, del 33%. 

Alamy

Vendita foto online su Alamy
Photo credits: Alamy

Alamy ha un enorme inventario di immagini ed è un buon sito per vendere foto. Pagano una royalty del 50% ai fotografi.

Dreamstime

Vendere fotografie online: sito drreamstime
Photo credits: Dreamstime

Dreamstime offre una struttura di pagamento scalare. Significa che più volte una foto viene acquistata, più salirà di livello e verrà venduta ad un prezzo più alto. Per ogni transazione, il fotografo riceve una retribuzione che va dal 25 al 50 per cento. Le immagini esclusive ricevono un’ulteriore bonus pari al 15% mentre i fotografi esclusivi hanno una retribuzione del 60% e godono di un bonus supplementare di $0.20 per ogni immagine approvata.

Vendere foto online dal proprio sito web

Uno dei modi più efficaci per guadagnare vendendo foto online è farlo attraverso il proprio sito web personale. I vantaggi di vendere sul proprio sito web non possono essere sottovalutati.

Hai il completo controllo

In primo luogo, la vendita di foto sul tuo sito web personale ti permette di controllare l’esperienza dell’utente e la messaggistica. Quando si utilizza una terza parte, invece, è necessario operare entro i vincoli e le limitazioni da essa impostati.

Hai il 100% dei profitti

In secondo luogo, se sei in grado di costruire un sito web e vendere foto attraverso di esso, conservi tutti i profitti lordi della transazione. Come potete vedere sopra, l’utilizzo di una risorsa esterna per facilitare la vendita delle vostre foto non è gratuito – dovrete condividere il profitto con il sito web sul quale avete effettuato la vendita.

Potenziale per altre vendite

Infine, vendere foto sul proprio sito web offre maggiore flessibilità e apre più porte alla carriera professionale. Sì, puoi vendere foto online sul tuo sito, ma puoi anche utilizzare il sito web per creare ulteriori flussi di entrate, indirizzare i responsabili delle assunzioni al tuo curriculum, promuovere il tuo servizio di fotografia di eventi o di ritratti, o generare entrate pubblicitarie attraverso AdSense o sponsorizzazioni.

Se hai i mezzi per farlo, vendere foto su un sito web personale può essere la strada da seguire. Ecco alcuni consigli per aiutarti a creare un sito web per vendere foto online.

1. Scegli un bel nome di dominio.

Scegliere un dominio efficace e memorabile è il primo passo per costruire il tuo negozio di fotografie online. Il tuo dominio deve essere breve, semplice e facile da scrivere. Se vuoi costruire il sito come un portfolio online, allora dovrai tener conto anche dell’estensione del tuo nome di dominio. 

Mentre l’estensione .com è ancora la più riconosciuta al mondo, puoi anche scegliere estensioni come .photos o .photography per il tuo indirizzo web. 

2. Progetta un sito web fantastico.

Dopo aver scelto un dominio, il passo successivo è pensare al design. Costruire un sito web professionale, pulito e facile da usare è fondamentale per avere successo nella vendita di foto online.

Rendilo veloce

Vendere foto online sul proprio sito: comprimere le immagini

Come detto in precedenza, Shutterstock è uno dei migliori siti web per la vendita di foto. Un suggerimento di design che si può ricavare da quel sito è quanto velocemente si carica. I siti web progettati per vendere foto avranno bisogno, beh, di foto. Purtroppo, avere molte immagini su una pagina web può aumentare notevolmente le richieste del server, il che rallenta il sito.

Niente allontana gli acquirenti più velocemente di un sito web che si carica lentamente. Utilizza il caching, comprimi le dimensioni delle tue foto e ottimizza le immagini in modo che le tue pagine si carichino a un ritmo ragionevole.

Rendilo mobile-friendly

iStock è ampiamente considerato un altro dei siti web migliori per la vendita di foto online. Puoi imparare un sacco di cose sul web design efficace navigando sul loro sito, ma il miglior consiglio è quello di assicurarsi che il tuo sito sia mobile-friendly. Si stima che il 56% dei consumatori utilizzi un dispositivo mobile per navigare online, quindi è necessario progettare un sito web che possa essere facilmente utilizzato su qualsiasi dispositivo – dal computer desktop allo smartphone.

Rendilo ricercabile

Un altro sito che compare nella nostra lista dei migliori siti per vendere foto è Dreamstime. Il motivo? È uno dei siti di vendita di foto più dinamici e interattivi, con una barra di ricerca frontale e centrale sulla home page. Per far crescere la tua attività di vendita di foto, dovrai coprire una serie di argomenti e categorie. Avere una barra di ricerca è un’ottima caratteristica di design che consente ai consumatori di sfogliare rapidamente e facilmente il tuo catalogo fotografico.

Incorpora la funzionalità eCommerce

Oltre a un nome di dominio intelligente e a un ottimo design, è necessario assicurarsi che il sito abbia la funzionalità di eCommerce. Un sito web di eCommerce rende facile per i fotografi vendere prodotti o servizi, offrendo al contempo ai consumatori una piattaforma di acquisto facile da usare. Ci sono diverse soluzioni di eCommerce come WooCommerce su WordPress, Shopify o anche il nuovo Negozio Online di GoDaddy.

È importante ricordare che quando si crea un sito di eCommerce:

  • Devi impostare un gateway di pagamento come Braintree per accettare pagamenti.
  • Avrai bisogno di un certificato SSL sul tuo sito per proteggere i dati delle carte di credito dei clienti.
  • Avrai bisogno di una strategia di consegna delle foto (da scaricare direttamente o consegna via e-mail).

Ottimizza e carica le tue immagini

A questo punto, dovresti avere un dominio, un sito web unico e funzionante e un modo per ricevere, elaborare e consegnare le immagini acquistate. Ora, è finalmente il momento di iniziare a caricare il tuo catalogo fotografico e di modificare il tuo sito per aumentare le vendite.

Tieni a mente questi suggerimenti quando carichi le foto sul tuo sito web:

  • Aggiungi una filigrana sulle tue immagini per evitare che altri possano violare il tuo copyright.
  • Aggiungi descrizioni, titoli e categorizza le tue foto per la SEO.
  • Comprimi le immagini per ridurre al minimo i tempi di caricamento delle pagine.

3. Costruisci una strategia di marketing digitale.

Una volta caricate le tue foto sul sito, puoi iniziare a pensare a come attirare clienti. Questo passo è davvero la differenza principale tra un fotografo che riesce a vende foto online e quelli che non lo fanno.

La promozione è spesso la differenza tra successo e fallimento.

Ci sono diverse tattiche per aumentare le visite sul tuo sito web, alcune che costano soldi e altre gratuite. L’errore principale che molti fotografi fanno una volta creato un sito personale è la mancanza di una strategia di fidelizzazione. Usano i social media e il content marketing, ma una volta che un utente atterra sul loro sito, non c’è un piano di fidelizzazione.

Per risolvere questo problema, pensa ad una risorsa gratuita che puoi dare ai visitatori in cambio dei loro indirizzi e-mail. Questa tattica è nota come gated content. Un utente atterra sul tuo sito web e viene rapidamente invitato a lasciare la sua email in cambio di qualcosa di valore.

Questo scambio di valore potrebbe avvenire in cambio di un’immagine gratuita ogni mese, di una partecipazione a un concorso o di un white paper. Una volta che hai l’indirizzo email del visitatore, puoi integrare le email di marketing per far sì che l’utente torni sul tuo sito e aumentare la probabilità che diventi un cliente.

Fai in modo che la tua passione paghi

Come abbiamo detto, per vendere foto online un fotografo ha due opzioni principali: venderle sul proprio sito web o sul sito di un’altra persona. Queste opzioni non si escludono a vicenda ed entrambe hanno i loro pro e i loro contro. Se hai appena iniziato a vendere foto online, questa guida può farti prendere mano con questa attività extra molto appagante.