WordPress e eCommerce: come vendere sul tuo sito

Crea il tuo negozio online su WordPress

Nota del redattore: il nuovo piano di Hosting WordPress Ecommerce di GoDaddy rende avviare un negozio online davvero facile. Puoi iniziare a modificare il tuo nuovo sito di eCommerce con il 70% di passaggi in meno rispetto ai principali concorrenti.

Pronto a iniziare con WordPress eCommerce?

Questa guida ti guiderà attraverso l’intero processo – dalla prima idea per il tuo nome di dominio fino alla scelta dei plugin migliori – per iniziare a vendere prodotti su un sito in WordPress.

Che tu abbia intenzione di costruire un impero, o semplicemente di vendere qualche articolo per hobby, possiamo aiutarti a iniziare.

Guida su WordPress e eCommerce

In questa guida scoprirai:

Iniziamo!

Perché scegliere WordPress per la tua piattaforma eCommerce?

Se stai cercando una piattaforma per costruire un sito di eCommerce, non ti ci vorrà molto prima di imbatterti in WordPress. WordPress è tra le piattaforme per costruire siti eCommerce preferite nel mondo, e potresti anche averne sentito parlare prima di iniziare a creare il tuo sito di eCommerce.

La notorietà del marchio non è l’unico motivo per considerare WordPress come il primo CMS (content management system o sistema di gestione dei contenuti) per i brand di eCommerce.

È importante capire esattamente perché WordPress è costantemente etichettato come una delle soluzioni più importanti per le aziende di eCommerce e com’è possibile sfruttare al meglio le sue caratteristiche versatili e la sua nutrita comunità di sviluppatori.

Alcuni dei principali vantaggi di scegliere WordPress per il tuo eCommerce includono il fatto che:

  • Più di un terzo di tutti i siti web del mondo gira su WordPress.
  • WordPress è orgoglioso di essere user-friendly.
  • Hai un’intera comunità di risorse a portata di mano.
  • Ci sono decine di migliaia di plugin tra cui scegliere.

La flessibilità e la varietà di funzioni disponibili su WordPress ne fanno una scelta obbligata per molti rivenditori online.

Cosa serve per costruire un sito di eCommerce WordPress

Perché creare un ecommerce su WordPress

La maggior parte delle persone pensa che si possa creare un sito web in pochi click e WordPress fa del suo meglio per farlo.

Tuttavia, ci sono alcuni elementi specifici del tuo sito web che devi conoscere per mettere online velocemente la tua pagina di eCommerce.

Inoltre, conoscere le diverse parti mobili del tuo sito web può aiutarti a risolvere i problemi nel caso in cui qualcosa andasse storto. Sii pronto a gestire i seguenti elementi durante la configurazione del tuo sito di eCommerce.

Dominio

Il dominio è il nome che utilizzerai per identificare il tuo indirizzo IP o il tuo posto su Internet. Google.com è un dominio. GoDaddy.com è un dominio. Trovare un dominio riconoscibile (e che ci si può permettere) è spesso il primo passo nello sviluppo di un sito web.

Molti imprenditori ti diranno che un nome di dominio efficace è uno dei passi più importanti nella costruzione di un brand di successo nell’odierna economia digitale – ancor di più per i marchi di eCommerce che operano interamente online.

Erik Bergman ha affermato questo quando gli è stato chiesto perché ha investito quasi 1 milione di dollari sul nome di dominio Great.com per il suo progetto di affiliazione di beneficenza.

Cercare di costruire un business di successo online senza un grande nome di dominio equivale ad aggiungere un ulteriore ostacolo in una gara già competitiva per la fiducia e l’attenzione dei clienti – non rendete il branding più difficile di quanto non sia già.

Mentre 1 milione di dollari potrebbe sembrare molto per un dominio, il nome di dominio più costoso, Cars.com, è stato venduto per 872 milioni di dollari. Fortunatamente, ci si può aspettare di pagare molto meno.

Puoi star certo di poter trovare un nome di dominio che rappresenti perfettamente il tuo eCommerce all’interno del budget scelto – spesso per meno di 20 euro all’anno.

Cerca il tuo nome di dominio perfetto

Hosting

Dove decidi di ospitare il tuo sito web è un’altra decisione importante e da non trascurare. Un servizio di hosting ospita le informazioni relative al tuo sito web o al tuo marchio su server che poi mostrano tali informazioni agli utenti finali quando visitano il tuo sito.

La scelta di un fornitore di hosting in outsourcing permette al tuo sito web di funzionare rapidamente e in modo sicuro senza bisogno di investire in server di proprietà. Avrai un team di esperti che gestiranno i tuoi dati e manterranno i server attivi senza problemi.

GoDaddy è uno dei fornitori di hosting più affidabili e fidati disponibili per le aziende di eCommerce. Inoltre, GoDaddy offre l’hosting specifico per i siti WordPress.

Tema

Un tema dell’eCommerce è un rivestimento di design creato per il tuo sito web e che mostra i tuoi prodotti e le informazioni ai potenziali clienti.

Immaginalo come la pelle delle tue pagine di eCommerce.

La maggior parte dei clienti non si preoccuperà del tuo hosting o del tuo CMS, vuole solo vedere un bel layout e una navigazione facile da usare.

WordPress offre agli utenti la possibilità di scegliere tra centinaia di temi gratuiti – la maggior parte dei quali può essere utilizzata per un sito di eCommerce – ma ci sono anche migliaia di temi di eCommerce premium (sotto i 100 euro) tra cui le aziende possono scegliere.

Ci occuperemo di alcune opzioni di temi WordPress popolari più avanti in questa guida.

Plugin

WordPress utilizza i plugin per facilitare l’aggiunta o la rimozione di funzionalità al tuo sito web.

Il primo e più importante plugin che vorrai aggiungere al tuo sito di eCommerce è WooCommerce o un altro popolare plugin di eCommerce che ti permette di facilitare le transazioni sul tuo sito web.

Questo plugin è la spina dorsale del tuo sito di eCommerce. Scegliere una soluzione pronta all’uso come WooCommerce ti permette di utilizzare un prodotto affidabile e ottimizzato con cui i tuoi clienti hanno già familiarità.

Se hai bisogno di aiuto per configurare il plugin, non avrai problemi a trovare le FAQ e un team di supporto affidabile. Molti temi di WordPress sono costruiti per funzionare all’interno di framework di eCommerce come WooCommerce, quindi l’integrazione è tipicamente fluida.

Insieme al tuo strumento di eCommerce, troverai probabilmente altri plugin per migliorare le tue operazioni commerciali e l’esperienza utente sul tuo sito. Questi plugin possono monitorare la tua SEO, fornirti opzioni di servizio al cliente e fornire analisi chiare per aiutarti a prendere decisioni di business migliori.

Mentre troppi plugin possono rallentare la velocità del tuo sito, una sana combinazione dei plugin giusti può aiutarti a portare il tuo eCommerce al livello superiore.

In questa guida (un po’ più avanti) ti parleremo anche dei plugin più popolari che potresti volere per la tua pagina.

Secure Sockets Layer

Un Secure Sockets Layer (SSL) è un elemento della tecnologia crittografica che collega un server web e un browser.

La crittografia SSL aiuta a proteggere i dati dei clienti.
 

Se gestisci un sito web di eCommerce, i tuoi clienti condivideranno le informazioni della loro carta di credito, gli indirizzi e altri dati privati. Non puoi permetterti di perderli. I principali brand fanno tutto il possibile per proteggere i dati dei clienti e nonostante tutto subiscono ancora delle violazioni.

Con l’aggiunta di un certificato SSL, stai dando al tuo sito web un ulteriore livello di protezione e fornendo tranquillità ai tuoi clienti.

Correlato: Sicurezza SSL – Perché è importante e come aggiungere l’HTTPS al tuo sito web

Branding

Una volta che hai provveduto agli aspetti tecnici del tuo sito di eCommerce, puoi rivolgere l’attenzione la tuo brand. Gli elementi del marchio includono cose come il vostro logo, lo schema dei colori, le linee guida sui contenuti e altri fattori che definiscono l’identità del tuo marchio (brand identity).

Dovresti considerare di raccogliere tutti gli elementi del tuo marchio in una style guide che può includere regole su come aggiungere immagini e come rispondere ai problemi del servizio clienti.

Lo sviluppo di una guida di stile richiederà tempo all’inizio, ma una volta che l’avrai, sarà facile rimanere all’interno delle regole che hai stabilito man mano che aumenteranno le pagine dei tuoi prodotti e il sito di eCommerce su WordPress crescerà.

Correlato: L’identità visiva di un brand

Torna all’inizio

Cosa cercare in un piano di hosting WordPress eCommerce

Hosting wordpress ecommerce GoDaddy

Quando inizierai il processo di configurazione del tuo sito di eCommerce WordPress, ti concentrerai sugli aspetti tecnici per ottenere il miglior nome di dominio e trovare la giusta soluzione di hosting.

Mentre molti imprenditori hanno un’idea di ciò che vogliono visivamente per le loro pagine web, non sono sicuri di cosa gli serve in un piano di hosting. Seguendo i criteri qui sotto, puoi trovare un fornitore di hosting ottimale per garantire la velocità del sito, lo stoccaggio e la sicurezza.

Nota del redattore: Hosting WordPress di GoDaddy rende la vendita online un gioco da ragazzi. 

Spazio di memorizzazione

Lo spazio di archiviazione del sito consente di mantenere in sicurezza dati, file e altre fonti di informazioni. Grazie a livelli di spazio di archiviazione elevati, il tuo fornitore di hosting può estrarre le informazioni rapidamente, mantenendo il tuo sito veloce.

La velocità del tuo sito è fondamentale per una serie di ragioni, ma soprattutto per la SEO e l’esperienza dell’utente. Il tuo hosting gioca un ruolo importante nel determinare la velocità del tuo sito, quindi è importante tenere a mente lo spazio di memorizzazione quando confronti i piani di hosting.

Più è grande lo spazio di memorizzazione di cui hai bisogno, più grande sarà il piano di hosting che vuoi ottenere, tuttavia, alcuni fornitori consentono di aggiungere ulteriore spazio di archiviazione “al bisogno”.

Traffico previsto sul sito web

Quante persone pensi che visiteranno il tuo eCommerce? Al momento, potresti accontentarti anche solo di una manciata di visitatori provenienti da tutto il paese, ma l’obiettivo dovrebbe essere quello di far crescere il tuo traffico in modo esponenziale.

La maggior parte dei piani di hosting può gestire solo una certa quantità di visitatori del sito e di chiamate al server alla volta. Se il server viene sovraccaricato, la pagina rallenta e potrebbe anche andare in crash. Poiché non desideri creare una user experience povera con una pagina lenta o morta, dovrai trovare un piano di hosting che si allinea con il numero previsto di visitatori giornalieri.

Sicurezza

Il Web hosting significa fornire molto di più di una semplice casa per il tuo sito web.

Devi fidarti delle persone con cui lavori ed essere sicuro che il tuo sito web è in buone mani.
 

Cerca le preziose funzioni di sicurezza integrate nel tuo sito: scansioni anti-malware giornaliere, protezione da attacchi DDoS, servizio clienti, avvisi di phishing per commenti e messaggi. Se il tuo fornitore di hosting è in grado di identificare o prevenire questi attacchi alla sicurezza, allora puoi concentrarti sulla gestione del tuo sito di eCommerce su WordPress.

Scalabilità

La scalabilità è probabilmente la caratteristica più importante del tuo piano di hosting eCommerce per WordPress.

Anche se all’inizio potresti avere solo un migliaio di visitatori mensili, questo numero potrebbe crescere in modo significativo man mano che commercializzi il tuo business – questo è particolarmente vero se la tua attività è stagionale e si verificano picchi di traffico nei mesi di novembre e dicembre.

Mentre una opzione di hosting di base potrebbe soddisfare le tue esigenze per il periodo iniziale, è importante avere la possibilità di fare un upgrade in futuro.

Tenendo questo in mente, cerca di trovare piani flessibili che non ti blocchino in un piano specifico per troppo tempo. Non si sa mai quando potrebbe essere necessario scalare rapidamente, quindi è bello sapere di avere questa opzione – se ne hai bisogno.

Torna all’inizio

Come scegliere un tema WordPress eCommerce

Temi wordpress ecommerce GoDaddy

Una volta costruita l’infrastruttura per il tuo sito WordPress, puoi iniziare a diventare creativo con il layout e il design del tuo negozio online.

Come abbiamo detto prima, WordPress è una delle opzioni preferite da molti imprenditori dell’eCommerce, soprattutto perché è intuitivo (non hai bisogno di un web designer esperto nel tuo staff per sviluppare un sito web).

La stragrande maggioranza dei gestori di siti che operano su WordPress sceglie uno dei tanti temi di eCommerce disponibili, invece di costruire da zero un tema personalizzato.

WordPress permette agli utenti di scegliere temi gratuiti internamente, ma sul mercato ci sono migliaia di temi premium (a pagamento). 

L’aspetto visivo non è l’unico fattore da considerare quando si sceglie un tema per eCommerce su WordPress. Desideri che il tuo sito di eCommerce sia facilmente utilizzabile, il che significa che dovrai considerare anche questi criteri:

  • Navigazione dell’utente
  • Compatibilità con i plugin eCommerce
  • Ottimizzazione per dispositivi mobili

Esamineremo questi criteri e il ruolo che dovrebbero svolgere nella selezione del tema WordPress, in modo da poter scegliere la migliore opzione possibile per il tuo brand.

Navigazione dell’utente

La maggior parte dei tuoi utenti atterrerà probabilmente su una delle tue pagine prodotto, ma le tue azioni di marketing attireranno le persone anche sulla tua home page, sulle pagine di categoria o sul blog.

La navigazione dalla landing page che un utente visita è essenziale.
 

Come troverà le tue categorie e sottocategorie? Il tema lo incuriosirà sulle tue offerte e sui tuoi prodotti di punta?

I brand più grandi dell’eCommerce spendono milioni di dollari in design e test, per cui puoi sfruttarli cercando di imitare gli elementi di design, come ad esempio il modo in cui facilitano il viaggio dell’utente lungo il funnel di vendita.

Mentre valuti le tue opzioni di navigazione, osserva se la home page è avvincente rispetto ad altri siti web di nicchia. Una buona navigazione può portare le persone sul tuo sito, ma una home page mal progettata allontana i clienti.

Compatibilità con i plugin eCommerce

Non tutti i plugin di eCommerce funzioneranno con il tema che hai scelto.

La maggior parte dei temi non sono fatti per l’eCommerce, anche se possono gestire i comuni plugin di eCommerce come WooCommerce.

Se scegli un tema WordPress che non è stato costruito appositamente per l’eCommerce, assicurarsi che funzioni con il plugin eCommerce che intendi utilizzare.

Mentre testi i tuoi temi, fai attenzione alle notifiche che ti avvertono se il tema non supporta un particolare plugin. Questo comporterà più lavoro per il tuo team di sviluppo per far lavorare insieme i due elementi. 

Ottimizzazione per dispositivi mobili

La creazione di un sito web mobile non è più facoltativa da diversi anni. Più della metà del tuo traffico proverrà probabilmente da dispositivi mobili, il che significa che il tuo tema dovrà essere facile da usare e accessibile da uno smartphone.

Il tuo sito eCommerce WordPress deve funzionare bene sui dispositivi mobili.
 

Google ha chiarito che i siti web devono essere mobile-friendly e che i siti mobile devono essere veloci. Ha riportato che i siti web che si caricano in meno di cinque secondi ricevono il doppio degli introiti pubblicitari e hanno il 70% di sessioni più lunghe. Non solo, ma la maggior parte degli utenti si aspetta che una pagina venga caricata in due secondi.

Se desideri che il tuo sito di eCommerce abbia successo, non puoi permetterti di perdere clienti che scappano via da un sito web lento. Assicurati che il tuo tema non rallenti il tuo business e che sia facile da navigare attraverso uno smartphone.

Torna all’inizio

6 migliori temi di eCommerce su WordPress

Con decine di migliaia di temi di eCommerce per WordPress tra cui scegliere, capire da dove cominciare può essere travolgente. Fortunatamente, ci sono alcuni temi molto popolari che è possibile selezionare e adattare alle proprie esigenze di eCommerce.

Questi temi sono spesso usati per un motivo: sono intuitivi per i clienti e facili da usare per i gestori del sito. Sono anche compatibili con i plugin e i widget di cui la maggior parte dei siti di eCommerce ha bisogno.

Storefront

Temi wordpress ecommerce: Storefront (photo credits: storefront woocommerce)

Storefront è la scelta migliore per i brand di eCommerce che utilizzano la piattaforma WooCommerce. Per avere un’idea di quanto sia popolare questa opzione, questo tema è stato scaricato più di 3,4 milioni di volte.

Storefront è accessibile a un pubblico diversificato e offre diverse estensioni e componenti aggiuntivi per soddisfare le tue esigenze. Questo tema (e molte delle estensioni) sono gratuiti, ma è possibile acquistare ulteriori add-on. Questa è un’ottima opzione se desideri fare l’upgrade del tuo tema solo per una o due funzioni.

Optimizer

Optimizer è uno dei temi più scaricati del 2019. I gestori di siti web lo scelgono per le caratteristiche di design drag-and-drop, decine di modelli gratuiti, l’ottimizzazione mobile e il design ottimizzato SEO.

La parte migliore è che la sua versione base è gratuita.

Tuttavia, se desideri passare alle funzioni premium (che offre una personalizzazione avanzata) puoi acquistare il tema a un canone mensile. La flessibilità di Optimizer potrebbe avere molto senso per gli imprenditori che hanno appena iniziato a lavorare nell’eCommerce.

Bellini

Sviluppato da Atlantis Themes, Bellini è stato utilizzato da oltre 1.200 negozi WooCommerce. Il suo design è focalizzato sul prodotto, in modo che tu possa decidere come vuoi che le tue pagine di categoria siano disposte per attirare i clienti. Questo tema è stato sviluppato anche con la SEO in mente, per aiutare il tuo posizionamento.

Bellini Pro è disponibile a un canone mensile e offre layout aggiuntivi per home page e header insieme all’integrazione con Google Analytics. Bellini Free è gratuito ed è un’ottima opzione per i negozi più piccoli.

eStore

Il tema eStore WordPress è sviluppato da ThemeGrill. Mentre la versione base è gratuita, la versione premium è conveniente e vanta diversi widget aggiuntivi e opzioni per migliorare il tuo sito web di eCommerce.

Questa è un’ottima opzione se sei particolarmente attento al tuo design, in quanto l’opzione pro dà agli utenti l’accesso a 600 font di Google e a più di 15 colori.

ColorMag

ColorMag è un altro tema sviluppato da ThemeGrill e potrebbe essere una buona opzione per il tuo sito web se non vuoi usare eStore. Mentre eStore è pensato per essere utilizzato per l’eCommerce, ColorMag può essere utilizzato per qualsiasi tipo di sito.

Potresti aver bisogno di un design creativo e di aggiustamenti per far sì che il layout soddisfi i tuoi obiettivi di eCommerce. Tuttavia, i forti elementi visivi saranno sicuramente in grado di incuriosire i tuoi clienti. È compatibile con WooCommerce. Questo tema prevede un costo per la versione pro, ma per il resto è gratuito.

Shopisle

Shopisle è sviluppato da Codeinwp e propone un tema WordPress gratuito per i negozi di eCommerce più una versione pro a pagamento. Shopisle offre una garanzia gratuita di 30 giorni “soddisfatti o rimborsati” se non sei soddisfatto di questo tema WordPress o non pensi che le caratteristiche extra valgano l’investimento.

I temi di cui abbiamo parlato possono darti un esempio di quali caratteristiche di design dovresti cercare nel tuo tema. Anche se scegli un tema per eCommerce diverso, puoi evitare di pagare un extra per qualcosa che potrebbe essere gratuito in un altro tema.

Torna all’inizio

Come scegliere i plugin WordPress per eCommerce

Dopo aver impostato gli aspetti tecnici del tuo sito eCommerce e aver scelto il tuo tema preferito, puoi iniziare ad aggiungere preziosi strumenti per semplificare la gestione del sito.

Molti siti web WordPress hanno circa una dozzina di plugin installati, ma 20 è il limite massimo consigliato. La gestione dei plugin può sfuggire di mano se non si sta attenti, quindi segui questi passi per assicurarti di scegliere le migliori opzioni per il tuo sito.

Individua i plugin che ti servono di più

I plugin non devono essere aggiunti a caso. Assicurati di dare priorità ai plugin principali che ti servono per far funzionare correttamente il tuo sito. Tenendo questo a mente, i tuoi plugin meno importanti dovranno funzionare intorno a quelli principali (non il contrario).

Per esempio, WooCommerce è uno dei migliori plugin di eCommerce sul mercato, e uno di cui molti siti di eCommerce non possono fare a meno. È compatibile con la maggior parte dei temi e facile da navigare e adattare.

WooCommerce, o un altro plugin di eCommerce, dovrebbe essere il primo plugin da installare a causa della sua importanza per lo scopo principale del sito.

Assicurati che il plugin sia aggiornato regolarmente

Mentre esamini le diverse opzioni di plugin, controlla la loro frequenza di aggiornamento.

Se devi scegliere tra due plugin che fanno la stessa cosa, assicurati di scegliere quello che viene aggiornato e migliorato regolarmente.

Per fortuna, WordPress ti avviserà se cerchi di installare un plugin obsoleto o quando è il momento di aggiornare un plugin esistente.

Cerca il supporto backend

Un’altra caratteristica che dovresti aggiungere alla tua checklist per la ricerca dei plugin è il supporto backend.

Cosa succede se il plugin si rompe o causa problemi sul tuo sito web?

Un plugin con un team di supporto sarà in grado di aggiornare lo strumento e di rimetterlo in pista più velocemente di un plugin senza supporto

Verifica gli impatti sulla tua page speed

Alcuni plugin sono noti per essere un po’ goffi. Anche se si può pensare che siano preziosi, potrebbero mettere un freno al vostro codice e di fatto rallentare il vostro sito web creando una scarsa esperienza utente e ostacolando l’ottimizzazione del vostro sito nel suo complesso.

Fortunatamente, ci sono modi per scovare questo problema prima di installare il plugin.

Controlla i commenti e le recensioni online sul plugin. Se si parla di velocità del sito, fai attenzione. Puoi controllare i commenti anche per trovare segnalazioni di altre problematiche e suggerimenti per ottenere il massimo dal plugin. Infine, puoi eseguire un test di velocità del sito prima e dopo l’attivazione del plugin per vedere se c’è un cambiamento evidente.

Aggiungi solo un plugin alla volta

I plugin sono imprevedibili nel modo in cui agiscono sul tuo sito web.

Potresti non avere problemi con la prima dozzina di plugin che aggiungi, e poi il plugin successivo può mandare tutto in crash.

La cosa migliore da fare quando si crea un sito eCommerce con WordPress è installare un plugin alla volta.

Prova a lasciar passare qualche giorno tra un’installazione e l’altra e assicurati che il tuo sito non sia influenzato dal plugin aggiunto.

Correlato: Come installare plugin su WordPress

Disinstalla i plugin inefficaci o non utilizzati

Se trovi che un plugin che pensavi fosse prezioso non viene mai usato sul tuo sito web, disinstallalo. Questo eviterà la formazione di un cimitero di plugin sul tuo sito. Anche se i plugin sono inattivi o fermi, potrebbero causare problemi in un secondo momento.

La sicurezza dovrebbe essere la tua priorità assoluta riguardo ai plugin di WordPress.
 

Adotta misure per mantenere il tuo sito di eCommerce WordPress sicuro per i tuoi visitatori.

Torna all’inizio

8 migliori plugin di eCommerce per WordPress

Se hai bisogno di uno strumento per il tuo sito web di eCommerce, di solito c’è già un plugin disponibile per questo. Puoi trovare di tutto, dagli strumenti SEO a plugin di design per far risaltare le tue pagine e attirare i clienti.

Dai un’occhiata ad alcune delle nostre scelte migliori.

WooCommerce

Come abbiamo accennato in precedenza, WooCommerce è uno dei plugin più importanti per creare un sito eCommerce con WordPress. Molto probabilmente troverai tutto ciò di cui hai bisogno, dall’impostazione dei pagamenti alla spedizione.

WooCommerce è gratuito, ma ha un grande store di estensioni dove è possibile aggiungere funzionalità extra. Queste opzioni aggiuntive includono widget gratuiti per Facebook e PayPal, oltre a servizi più gestione degli abbonamenti più convenienti.

WP eCommerce

WP eCommerce è un’alternativa a WooCommerce. Offre un sistema di eCommerce per WordPress con ulteriori componenti aggiuntivi e funzionalità per il tuo sito. Come per WooCommerce, il programma iniziale è gratuito.

Se non sei molto esperto di tecnologia, considera la loro opzione “assumi un esperto” che prevede l’aiuto di qualcuno della loro rete di sviluppatori WordPress.

Yoast SEO

Yoast SEO è un ottimo strumento SEO se non hai un background in ambito di ottimizzazione per i motori di ricerca e vuoi fare in modo che i tuoi contenuti spuntino rapidamente tutte le caselle.

Questo plugin è gratuito, ma è possibile eseguire l’aggiornamento a funzioni più avanzate. Aggiungi una parola chiave ad ogni pagina e controlla con questo strumento il tuo slug, la meta description, la leggibilità e altri importanti elementi di contenuto.

MonsterInsights

Ogni sito di eCommerce ha bisogno di informazioni analitiche per sapere da dove vengono i clienti, quali pagine non vengono convertite e i dati demografici dei migliori acquirenti.

MonsterInsights è uno strumento che collega facilmente il tuo sito WordPress con Google Analytics per ottenere i dati di cui hai bisogno. Non è necessaria alcuna codifica, per questo motivo questo plugin è stato aggiunto a più di 2 milioni di siti WordPress.

WPForms

WPForms rende semplice la creazione di un modulo di contatto sul tuo sito web. Il piano di base è conveniente e consente di creare moduli illimitati, con voci illimitate, e più pagine con requisiti avanzati.

MemberPress

Se hai intenzione di offrire un servizio di abbonamento (come una box mensile per il makeup), prendi in considerazione MemberPress. Questo strumento a pagamento può facilitare la gestione dei membri e degli abbonati mensili. Puoi anche inviare al pubblico dei coupon specifici per ingaggiarli e fare upsell.

BackupBuddy

Sviluppato da iThemes, BackupBuddy ti consente di eseguire il backup delle tue informazioni in caso di perdita. Questo include lo storico dei pagamenti, le informazioni sui clienti, l’inventario e fondamentalmente ogni parte del tuo sito di eCommerce. Il ragionevole costo annuale di BackupBuddy vale la tranquillità che fornisce.

Envira Gallery

WordPress offre un’opzione di Gallery gratuita, tuttavia, potrebbe non piacerti il modo in cui questo strumento presenta le tue foto. Envira Gallery è una buona alternativa se il tuo sito di eCommerce è altamente visivo e vuoi conquistare i clienti con le tue immagini. Envira Gallery è estremamente conveniente e può fare la differenza per le tue entrate complessive.

Come puoi vedere, alcuni di questi plugin sono più essenziali di altri per il tuo sito web. Mentre un plugin come WooCommerce mantiene il tuo intero business in funzione, strumenti come MonsterInsights o Yoast SEO portano benefici più sottili al tuo marchio.

Torna all’inizio

Crea il tuo sito eCommerce WordPress

Utilizza questa guida per creare il tuo sito di eCommerce con WordPress. Seleziona un tema e scegli il tuo dominio e il piano di hosting prima di iniziare il processo di sviluppo. Una volta che tutto è a posto, puoi ottenere il tuo sito eCommerce WordPress.

Buona vendita!

Questo articolo include contenuti originariamente pubblicati sul blog di GoDaddy dai seguenti autori: Bob Dunn, Towhidul Islam e Tom Rankin.