Bip bip... calcoli... calcoli... inizio sequenza 42...
Ci risiamo con quei pazzi robot! Hanno tradotto questa pagina nella tua lingua. I robot hanno le migliori intenzioni. Vogliono aiutarti. Premi i pulsanti al fondo della pagina per farci sapere che cosa pensi del risultato. Vai alla versione inglese

Abilitazione di WordPress multisito

WordPress® 3.0 offre una nuova funzionalità denominata Multisite che consente di ospitare più blog WordPress con un'unica installazione WordPress. Questa funzionalità era precedentemente chiamata WordPress Multi-User (MU).

L'abilitazione di questa funzione richiede un livello avanzato di conoscenza della configurazione di WordPress e sconsigliamo di abilitarla a meno che tu non abbia dimestichezza con la modifica del file wp-config.php.

Nota: è necessario disporre di WordPress 3.0 o versione successiva per abilitare il multisito. Se non disponi di WordPress 3.0 o versione successiva, consulta

.

Per abilitare i siti multipli

  1. Connettiti al tuo account di hosting con un client FTP.
  2. Salva una copia del file wp-config.php sul desktop.
  3. Apri wp-config.php con un semplice editor di testo, come Notepad® o TextEdit®.
  4. Aggiungi la seguente riga al codice del file, sopra la riga /* Questo è tutto, interrompi la modifica! Buon blog. */ :
    define ('WP_ALLOW_MULTISITE', true);
  5. Salva il file, caricalo e lascia che sovrascriva il file wp-config.php esistente nel tuo account di hosting.

Ora puoi usare Multisite dalla tua installazione di WordPress.

Per configurare il multisito in WordPress

  1. Accedi al pannello di controllo amministrativo di WordPress.
  2. Nel menu Strumenti , fai clic su Rete .

    Nota: se non disponi del menu Network , esci da WordPress ed esegui nuovamente l'accesso. Se ancora non visualizzi il menu, completa di nuovo i passaggi descritti in Per abilitare il multisito .

  3. Dalla sezione Indirizzi dei siti nella tua rete , seleziona Sottodirectory . Se questa opzione non viene visualizzata, salta questo passaggio.

    Nota: non è possibile utilizzare l' opzione Sottodomini di WordPress con il nostro hosting condiviso se si prevede di utilizzare sottodomini con caratteri jolly.

  4. Immetti un Titolo di rete e un Indirizzo email amministratore , quindi fai clic su Installa .
  5. Completa le istruzioni della sezione Abilitazione della rete .

    Nota: Consigliamo di eseguire il backup dei file wp-config.php e .htaccess esistenti.

Quando accedi di nuovo a WordPress, puoi aggiungere nuovi blog WordPress dal menu I miei siti selezionando Amministratore di rete e quindi Siti .


Questo articolo è stato di aiuto?
Grazie per il tuo feedback. Per parlare con un addetto dell’assistenza clienti, usa il numero di telefono o l’opzione chat qui sopra.
Felici di esserti stati di aiuto! C'è altro che possiamo fare per te?
Ci dispiace. Dicci che cosa hai trovato di poco chiaro o perché la soluzione non ha risolto il problema.