Passa al contenuto principale
Mantieni operativa la tua attività durante l’emergenza COVID-19Ulteriori informazioni
Chiamaci
Numeri di telefono e orari
Centro assistenza

Esplora le nostre risorse di assistenza online

BlogAiuto

GoDaddy Aiuto

I modi migliori per creare l’elenco di iscritti

Il modo in cui crei il tuo elenco di iscritti è fondamentale per il successo delle tue campagne email. Potrebbe fare buona impressione avere un lungo elenco di iscritti, ma non avrà nessun vantaggio se le tue campagne così ben progettate vengono eliminate, o peggio, contrassegnate come spam! Tuttavia, se crei l’elenco degli iscritti subito nel modo giusto, scoprirai che il tempo e la creatività che hai investito nelle tue campagne ti ripagheranno.

Questo video corrisponde alla Lezione 3 della serie di istruzioni Guida introduttiva a Marketing via email.

1. Assicurati che chiunque sia nel tua mailing list desideri esserci

Potrebbe sembrare un aspetto strano o ovvio da cui iniziare, ma pensaci un attimo. Se ricevi un’email su un servizio o un prodotto a cui non sei interessato, di cui non hai mai sentito parlare o che non acquisti da anni, è probabile che la eliminerai o la contrassegnerai come spam!

2. Richiedi la registrazione alla tua mailing list

L’unico modo per essere sicuri che qualcuno desideri ricevere le tue campagne via email è che lo chieda. Assicurati che i tuoi destinatari accettino chiaramente di ricevere email da te.

Se hai uno stand a un evento, potresti mettere a disposizione un foglio per chi è interessato a registrarsi oppure moduli di richiesta di contatto nei tuoi negozi, che le persone possono completare e restituirti.

Sul tuo sito web, puoi aggiungere metodi di registrazione ai servizi email utilizzando una sezione Iscriviti e una sezione Contattaci. Oppure puoi aggiungere i nominativi manualmente uno per volta o importarli da un foglio di calcolo.

Nota – Non puoi inviare email di marketing a una tua mailing list (come un elenco di clienti), o a indirizzi ricevuti da amici, da un gruppo di Facebook o da qualunque altra fonte, a meno che i destinatari non abbiamo esplicitamente accettato (selezionando un’apposita casella) di ricevere email di marketing da te.

Inoltre, puoi chiedere alle persone di registrarsi alla tua mailing list da segnalazioni di clienti, social media o video, invitandole a visitare il tuo sito.

3. Contatta i clienti recenti

Puoi inviare email di marketing a tutti i clienti che hanno accettato di essere inseriti nella tua mailing list. Altrimenti, dovrai contattarli individualmente.

Se qualcuno ha recentemente acquistato un prodotto da te, ad esempio negli ultimi 30 giorni, potrebbe essere un’ottima idea mantenersi in contatto. Dopo tutto, queste persone sanno chi sei, hanno mostrato chiaramente interesse nei confronti del tuo prodotto o servizio e un piccolo promemoria o un incentivo, come un buono sconto, potrebbe renderli clienti di fiducia.

Tuttavia, se sono passati diversi mesi dall’acquisto, le persone potrebbero non ricordare dove hanno acquistato il prodotto o il servizio o chiedersi perché improvvisamente ricevono un’email da te dopo tutto questo tempo.

Tramite questi metodi, la tua mailing list crescerà in modo naturale e avrai migliori risultati dalle tue campagne. Inoltre, la tua reputazione ne gioverà per aver trattato le informazioni personali con rispetto.

Altre informazioni