Guida di GoDaddy

Bip bip... calcoli... calcoli... inizio sequenza 42...
Ci risiamo con quei pazzi robot! Hanno tradotto questa pagina nella tua lingua. I robot hanno le migliori intenzioni. Vogliono aiutarti. Premi i pulsanti al fondo della pagina per farci sapere che cosa pensi del risultato. Vai alla versione inglese

Modalità di configurazione di un Host virtuale Apache su CentOS 6

Questo articolo ti mostra come configurare un host virtuale Apache base. Se disponi di un pannello di controllo, in genere non devi seguire questi passaggi, ma se vuoi imparare come creare un sito web usando solo riga di comando, questa è la tua guida.
DIFFICOLTÀ Basic - 1 | Media - 2 | Avanzate – 3
TEMPO RICHIESTI 15-30 + min
PRODOTTI CORRELATI Server dedicato o VPS basati su Linux

Innanzitutto, abbiamo bisogno creare la radice documento per l'host virtuale che siamo per creare. Per questo esempio verrà utilizzato VirtualHost.com Poiché il dominio, ma è possibile utilizzare uno del tuo se hai uno disponibili per questo progetto. Ti verrà eseguiti come directory principale per completare questi comandi, verranno aggiornate autorizzazioni nel corso tramite il programma di installazione.

Se questo è uno dei molti domini che pensi di aggiunta al server, che vuoi assicurarti che crei una struttura di directory coerente che sei in grado di replicare per altri domini.

mkdir -p /var/www/virtualhost.com/public_html/

VirtualHost.com in corso il dominio selezionato per questo progetto.

Quindi, abbiamo bisogno creare un file di indice di convalidare l'abbiamo impostato correttamente l'Host virtuale o meno.

vi /var/www/virtualhost.com/public_html/index.html

Ecco un frammento di codice che puoi utilizzare per testare il file di indice.



Virtual Host Is Working

You Have Successfully Configured an Apache Virtual Host on CentOS



Una volta che abbiamo salvato, è necessario eseguire alcuni comandi per garantire che il visitatore anonimo da internet può visualizzare i tuoi contenuti web. Innanzitutto, abbiamo bisogno di aggiornare la proprietà per il nostro sito Web.

chown -R user:user /var/www/virtualhost.com/

utente in corso di un utente non radice del sistema.

Ora dobbiamo Risolvi le autorizzazioni per consentire il nostro www essere visibile sul web.

chmod -R 755 /var/www/

Ecco fatto, abbiamo creato la base solida in cui il nostro sito Web domini contenuto a essere servito da. Ora dobbiamo sapere Apache dove gestire questo contenuto e in quale indirizzo. Su CentOS, ti verrà modificato il Apache configurazione direttamente, aprire il httpd. conf e Scorri verso il basso.

vi /etc/httpd/conf/httpd.conf

Scorri verso il basso, vedrai una sezione chiama host virtuale

NameVirtualHost *: 80
#
N # Nota: Non può essere utilizzato NameVirtualHost senza un identificatore porta
# (ad es.: 80) se mod_ssl viene utilizzato, a causa della natura del
# Protocollo SSL.
#
#
# VirtualHost esempio:
# Praticamente direttiva Apache può andare in un contenitore VirtualHost.
# La prima sezione VirtualHost viene utilizzata per le richieste senza una nota
nome del server n..
#

ServerAdmin address@personalemail.com
Documenti /var/ www/virtualhost.com/public_html
Nome server www.virtualhost.com
Aliasserver virtualhost.com
Errori /var/ www/virtualhost.com/error.log
CustomLog /var/ www/virtualhost.com/requests.log

In questo file, aggiorneremo alcune cose: in questo esempio abbiamo già fatto queste modifiche.

ServerAdmin -Questo è il tuo indirizzo email, le notifiche di apache per questo sito Web verranno inviate a questo indirizzo.

Documenti -Questa è la radice documento abbiamo creato all'inizio del progetto, questa variabile indica Apache trova il contenuto che deve essere servito.

Nome server & Aliasserver -Questo è il tuo nome di dominio con e senza www. come puoi vedere nell'esempio riportato sopra.

Registro errori & CustomLog -Questi sono i percorsi di accesso per il tuo nome di dominio, con la compilazione queste - puoi facilmente analizza registri di errore su domini diversi.

Infine, dobbiamo riavviare Apache per queste modifiche abbiano effetto.

/etc/init.d/httpd restart

Non c'è stata, hai creare un Host virtuale Apache e possono ora visita il sito Web su internet. Se hai usato un dominio reale, devi aggiornare il DNS in modo che punti al tuo server di hosting.


Questo articolo è stato di aiuto?
Grazie per il tuo feedback. Per parlare con un addetto dell’assistenza clienti, usa il numero di telefono o l’opzione chat qui sopra.
Felici di esserti stati di aiuto! C'è altro che possiamo fare per te?
Ci dispiace. Dicci che cosa hai trovato di poco chiaro o perché la soluzione non ha risolto il problema.