Outlook 2013: Impostazione di Email area di lavoro

Questo articolo si riferisce esclusivamente a Email area di lavoro. Per istruzioni relative Office 365 - Email, fai riferimento a Outlook: Impostazione dell'account email.

Vuoi configurare il tuo account email con Outlook® 2013? Nessun problema! Basteranno poco più di cinque minuti per attivare la tua casella email in Outlook 2013. Questa procedura funziona per la maggior parte dei clienti, tuttavia, a volte potrebbe essere necessaria qualche modifica aggiuntiva, a seconda di dove si vive e di quale ISP si usa.

Se dopo aver seguito queste istruzioni non sei ancora in grado di inviare o ricevere messaggi email, vedi Outlook 2010 e 2013: Risoluzione dei problemi relativi alla email per ulteriore assistenza.

PRIMA DI INIZIARE: per configurare la casella di posta elettronica su Outlook, è necessario conoscere le impostazioni POP o IMAP del server di posta elettronica e le porte utilizzate. Per conoscere questi dati, vai al Centro configurazione email e prendi nota delle informazioni che compaiono in Configurazioni server di posta elettronica.

Per maggiori informazioni sulla configurazione di un account email Internet, consulta l'articolo dell'assistenza Microsoft sull'argomento che trovi qui.

Uso di Outlook 2013 in Windows

Per configurare manualmente il tuo account di posta elettronica mediante Outlook 2013 in Windows, segui queste istruzioni.

Per configurare la casella di posta elettronica mediante Outlook 2013 in Windows:

  1. Apri Microsoft Outlook 2013.
    • Se compare la Configurazione guidata di Microsoft Outlook, fai clic su Avanti, quindi nella pagina Account di posta elettronica, fai clic su Avanti.
    • Se la Configurazione guidata di Microsoft Outlook non viene visualizzata, nella barra degli strumenti di Outlook, apri la scheda File e fai clic su Aggiungi account.
  2. Nella pagina Aggiungi account, fai clic su Configurazione manuale o tipi di server aggiuntivi, quindi fai clic su Avanti.
  3. Nel campo Scegliere il servizio, seleziona POP o IMAP e fai clic su Avanti.
  4. Nel campo Nome, inserisci il nome che vuoi sia visualizzato al destinatario del messaggio quando mandi una mail da questo account.
  5. Nel campo Indirizzo email, digita il tuo indirizzo email.
  6. Nella sezione Informazioni server, per Tipo account, seleziona IMAP o POP3.
  7. Le impostazioni che seguono consentono di impostare i server in entrata e in uscita, sulla base del tipo di account selezionato:
    POP3
    Server di posta in arrivo pop.secureserver.net
    Server di posta in uscita (SMTP) smtpout.secureserver.net
    IMAP
    Server di posta in arrivo imap.secureserver.net
    Server di posta in uscita (SMTP) smtpout.secureserver.net
  8. Nella sezione Informazioni di accesso, nel campo Nome utente, inserisci il tuo indirizzo email.
  9. Nel campo Password, inserisci la password.
  10. Facoltativo:se vuoi che Outlook ricordi la tua password, spunta la casella Memorizza password.
  11. Nella parte inferiore della finestra, fai clic su Altre impostazioni.
  12. Nella finestra di dialogo Configurazioni account di posta elettronica Internet, nella scheda Server della posta in uscita, seleziona Il server della posta in uscita (SMTP) richiede l’autenticazione.
  13. Nella scheda Avanzate, Outlook 2013 indica le seguenti impostazioni per la Porta del server in arrivo:
    POP3
    Porta del server in arrivo 110
    Porta del server in uscita 25 o 80
    IMAP
    Porta del server in arrivo 143
    Porta del server in uscita 25 o 80
  14. Nella pagina Aggiungi nuovo account, fai clic su Avanti.
  15. Outlook verificherà il corretto funzionamento dell’account. Al termine del test, fai clic su Chiudi per uscire dalla finestra di dialogo Prova impostazioni account.
  16. Nella pagina delle Congratulazioni, fai clic su Fine.

Tutto qui. Se tutto funziona correttamente, i messaggi in arrivo dovrebbero comparire nella casella Posta in arrivo di Outlook. In caso contrario, premi il tasto F9 della tastiera per ricevere i messaggi.

Uso dello strumento di configurazione Outlook

Lo strumento di configurazione Outlook® di Microsoft® configura automaticamente il tuo account email in Outlook. Perché lo strumento funzioni, il tuo account email deve essere ospitato presso di noi, devi avere installato Outlook sul tuo computer e dovrai aprirlo almeno una volta.

Per usare la funzione Configurazione guidata di Outlook:

  1. Scarica lo Strumento di configurazione Outlook, installalo, ed eseguilo.

    Lo strumento di configurazione Outlook consiste in un file eseguibile che dovrai salvare sul tuo computer e poi lanciare.

  2. Se applicabile, seleziona il client e-mail da configurare.
  3. Inserisci il tuo Nome. Questo apparirà nel campo Da nei tuoi messaggi e-mail.
  4. Inserisci l’indirizzo email che intendi utilizzare con questo account.
  5. Inserisci la tua password.
  6. Per accedere alla tua posta dalla casella Email basata sul Web, spunta la casella Lascia una copia dei messaggi sul server.
  7. Fai clic su Configura account.
  8. Fai clic su OK.

Alcuni provider di servizi Internet potrebbero non accettare le impostazioni predefinite dello strumento di configurazione Outlook; in questo caso, modificale manualmente. Per maggiori informazioni, fai riferimento a Risoluzione di problemi di connessione all'account email in Outlook Express.

Lo strumento di configurazione di Outlook supporta:

Applicazioni email

  • Outlook® Express 6
  • Windows® Mail
  • Outlook® 2003
  • Outlook® 2007
  • Outlook® 2010
  • Outlook® 2013

Sistemi operativi

  • Microsoft Windows® XP
  • Windows Vista® 32 bit
  • Windows Vista® 64 bit
  • Windows® 7

Se non riesci a ricevere o a inviare messaggi email, fai riferimento a Outlook 2010 e 2013: Risoluzione dei problemi relativi alla email. Niente paura. Talvolta durante la procedura di configurazione possono verificarsi alcuni problemi. Ti aiuteremo a individuarli e a risolverli.


Per tua comodità, ti forniamo informazioni su come utilizzare determinati prodotti di terze parti, ma non sosteniamo né supportiamo direttamente prodotti di terze parti e non siamo responsabili delle funzioni o dell'affidabilità di tali prodotti. Marchi e loghi di terze parti sono marchi registrati dei rispettivi titolari. Tutti i diritti riservati.


Questo articolo è stato di aiuto?
Grazie per il tuo feedback
Felici di esserti stati di aiuto! C'è altro che possiamo fare per te?
Ci dispiace. Come possiamo esserti più utili?