Hosting Web e classico Aiuto

Stringhe di query negli URL WordPress

Il tuo account WordPress gestito rimuove le stringhe di rilevamento query note (ad esempio utm_*) dalla pagina che caricano i visitatori, nel caso in cui incontrino reindirizzamenti lato server, che si manifestano ad esempio nei seguenti modi:

  • Forzando i visitatori a caricare il sito web con o senza il sottodominio "www"
  • Con reindirizzamenti 301

Con WordPress gestito, le stringhe di query vengono perlopiù rimosse perché i proprietari dei siti web si collegano a una versione del proprio sito che usa il testo "www" in modo errato.

Esempio

Se configuri il tuo account Managed WordPress come www.unesempio.com e poi rimandi i visitatori a unesempio.com?utm_medium=Facebook (senza "www" all’inizio), si verifica un reindirizzamento lato server a www.coolexample.com.

Durante questo reindirizzamento, la stringa di query ("?utm_medium=Facebook") viene rimossa e il visitatore carica la pagina www.unesempio.com.

Risoluzione dei problemi delle stringhe di query

Il problema è risolvibile collegandosi sempre al proprio nome di dominio con o senza il testo "www".

Se vuoi conoscere o modificare la versione utilizzata dal tuo account WordPress gestito, vedi Modifica del dominio dell'account.

Informazioni tecniche

Questo per via del fatto che WordPress gestito memorizza il contenuto del sito web nella cache. Le pagine del sito web vengono memorizzate nella cache in base agli URL, escludendo quelli con stringhe di rilevamento query note.

Quando i visitatori incontrano un reindirizzamento lato server, caricano una pagina memorizzata nella nostra cache, la quale non include la stringa di query nell’URL, che pertanto viene rimossa.

Tuttavia, quando i visitatori caricano la pagina senza incontrare un reindirizzamento lato server, non ci sono problemi e la stringa di query resta inalterata.


Questo articolo è stato di aiuto?
Grazie per il tuo feedback. Per parlare con un addetto dell’assistenza clienti, usa il numero di telefono o l’opzione chat qui sopra.
Felici di esserti stati di aiuto! C'è altro che possiamo fare per te?
Ci dispiace. Dicci che cosa hai trovato di poco chiaro o perché la soluzione non ha risolto il problema.