Sicurezza e backup del sito web Aiuto

Tenere pulito il sito web

Per ridurre il rischio di infezioni, è importante essere proattivi e intraprendere alcuni passaggi. Anche se è impossibile ridurre il rischio a zero, ci sono diverse cose che puoi fare per proteggere il tuo sito web.

Web Application Firewall (WAF)

Sempre più lati vulnerabili dei software sono colpiti da attacchi. Cercare di tenersi aggiornato può essere molto difficile per te in quanto proprietario di un sito web. Ed è qui che entra in gioco il nostro Web Application Firewall (WAF). Fermerà gli attacchi prima che avvengano, tenendo al sicuro il tuo sito. Attenzione, inizierà a proteggere il sito solo dopo averlo attivato. Se forniamo noi l’host al tuo DNS, ci occuperemo noi delle modifiche necessarie. Oppure, dovrai attivarlo modificando le impostazioni del DNS del tuo sito.

Aggiornare il sito web

Se utilizzi WordPress, Joomla o una piattaforma per siti web qualsiasi e non hai ancora la versione stabile attuale, prenditi un minuto per aggiornare il sito web. Perché? Perché un software obsoleto è la causa primaria di infezioni. Ciò include la versione di CMS, plugin, temi e qualsiasi altro tipo di estensione.

Modifica le password

Scegli una password molto sicura. Una buona password è formata da tre componenti base: la complessità, la lunghezza e l’unicità. Il tuo sito web ha diversi punti di accesso come FTP, SFTP, SSH e cPanel. Chi attacca lo sa bene e cerca spesso di sfruttare questi punti d’accesso. Come minimo, assicurati di aggiornare le password di tutti gli account amministratori. Spesso gli utenti creano più amministratori del necessario, ma ne aggiornano solo uno dimenticandosi di tutti gli altri. Non esiste momento migliore per ripulire che dopo un compromesso.

Modifica la password del tuo database

Se utilizzi un CMS (WordPress, Joomla, ecc…) modifica la password del database. Assicurati di aggiornare il file di configurazione - Joomla: configuration.php e WordPress: wp-config.php. Non è un processo automatico, pertanto devi sapere come aprire questi file e modificarli manualmente. Se non sai come effettuare queste modifiche sul database e nei file di configurazione e GoDaddy è l’host del tuo sito, contatta l’assistenza clienti.

*Se non sai come modificare le password (menzionate sopra) e GoDaddy non è l’host del tuo sito, contatta il tuo host per aggiornare le password.

Avviare una scansione antivirus sul computer

In molti casi notiamo che i siti web vengono compromessi tramite ambienti locali (notebook, desktop, ecc.). Ecco perché ti chiediamo sempre di prenderti un minuto per eseguire una scansione antivirus. Il punto è chiaro: non importa quante volte il sito venga ripulito, se il computer non è pulito, il sito può essere facilmente infettato di nuovo.

Inizia a eseguire il backup del sito

Dopo che il sito è pulito e sicuro, è buona norma eseguire backup regolari. Esistono numerose soluzioni di backup che puoi utilizzare. Se stai ospitando il tuo sito web con GoDaddy, puoi registrarti per Backup del sito web . Backup del sito web si integra automaticamente con il tuo account di hosting ed è molto semplice da configurare.

Pulisci la cucina

Diverse volte, notiamo che i clienti hanno dei server come “lavelli della cucina”, pieni di vecchie installazioni di sistemi di gestione dei contenuti, temi e plugin. Col tempo queste vecchie installazioni vengono dimenticate, ma queste si riempiono di malware pronti a infettare l’intero server dopo ogni pulizia. Prenditi un minuto per separare ciò che appartiene a server di prova, di gestione e di produzione.

Ulteriori informazioni


Questo articolo è stato di aiuto?
Grazie per il tuo feedback. Per parlare con un addetto dell’assistenza clienti, usa il numero di telefono o l’opzione chat qui sopra.
Felici di esserti stati di aiuto! C'è altro che possiamo fare per te?
Ci dispiace. Dicci che cosa hai trovato di poco chiaro o perché la soluzione non ha risolto il problema.